ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 16 Ottobre 2023 07:57

Il Papa: forse miei amici argentini tra le vittime di Hamas

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Papa Francesco Papa Francesco

Il Pontefice: "Tanto dolore, rinnovo l'appello per la liberazione degli ostaggi", "garantire corridoi umanitari a Gaza", "basta sangue innocente in Israele e Palestina". 

"Forse ci sono miei amici argentini" tra le vittime di Hamas. Così Papa Francesco parlando al telefono con Henrique Cymerman, corrispondente in Israele della Sic, rete televisiva portoghese, che ha poi postato sui sociel la telefonata. Il Pontefice ha espresso preoccupazione per i molti argentini che sono stati vittime dell'attacco di Hamas al kibbutz nel Sud di Israele e ha detto che pensa di avere molti amici tra gli argentini che sono morti o sono stati feriti.

Al suo amico giornalista ha poi detto di essere disposto a ricevere in Vaticano le famiglie dei circa 120 rapiti da Hamas a Gaza. Famiglie israelo-argentine che avrebbe espresso questo desiderio a Cymerman.

Papa: tanto dolore, rinnovo l'appello per la liberazione degli ostaggi

"Continuo a seguire con tanto dolore quanto accade in Israele e in Palestina e penso ai tanti, in particolare ai piccoli e agli anziani. Rinnovo l'appello per la liberazione degli ostaggi e chiedo con forza che i bambini, i malati, gli anziani, le donne e tutti i civili non siano vittime del conflitto", ha detto Papa Francesco al termine dell'Angelus.

Papa: a Gaza è urgente garantire corridoi umanitari

"Si rispetti il diritto umanitario soprattutto a Gaza, dove è urgente e necessario garantire corridoi umanitari e soccorrere tutta la popolazione", ha aggiunto Bergoglio. AGI

Read 624 times

Utenti Online

Abbiamo 935 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine