ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 07 Dicembre 2023 15:34

Il Salone del Mobile Milano negli Usa. Il design italiano alla conquista degli States

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il viaggio internazionale della fiera che fa scuola in tema di arredo e stile italiano dopo Parigi, Londra, Berlino e Copenaghen, sarà a Miami per presentare l'evento della prosisma primavera. 

Dopo Parigi, Londra, Berlino e Copenaghen, il “Salone del Mobile.Milanoha cominciato il suo viaggio internazionale negli Stati Uniti da Miami, per presentare la prossima edizione della manifestazione leader nel design, in programma a Milano, dal 16 al 21 aprile 2024. Assieme all'Italian Trade Agency, al Consolato Generale ed all'Istituto italiano di Cultura e in collaborazione con le principali associazioni americane di architetti, designers e costruttori, il Salone è sbarcato in Florida per presentare la 62esima edizione nella nuova sede dell’Istituto Italiano di Cultura, a Coral Gables.

Secondo Carlo Angelo Bocchi, Italian Trade Commissioner Miami, “la scelta degli Stati Uniti si inserisce in un 2023 dove nuovamente il Madeinitaly si avvicina al record di vendite. Stiamo raggiungendo i 70 miliardi di dollari, grazie anche al design italiano". Il 34 per cento degli espositori verrà da trentasette Paesi esteri, i 550 giovani designer del Salone Satellite da 31 Paesi e le 28 scuole e università di design da diciotto nazioni.

Grande presenza di acquirenti professionali e di aziende alla ricerca di nuove partnership. Maria Porro, la presidente del Salone del Mobile, è soddisfatta: “Arriviamo qui dopo aver attraversato l’Europa e percepito, in tutte le capitali toccate, quanto  la comunità del design sia sempre curiosa di scoprire quale sarà il futuro del Salone del Mobile, confermando il desiderio di farne parte perché il Salone è il luogo dove, non solo si intravedono i nuovi sviluppi dell’abitare, ma si percepisce come il design sappia riflettere sul mondo che ci circonda”.

Gli Stati Uniti si confermano primo mercato extra europeo e seconda area di destinazione delle esportazioni della filiera legno-arredo italiana che ha raggiunto nel 2022 i 2,4 miliardi di euro. Il focus sulla qualità è uno dei cardini del settore, come spiega Marco Sabetta, direttore generale del Salone. “Centralità dell’uomo e della cultura di progetto - aggiunge - come strumento di identità e di crescita, motore di creatività e innovazione. Anche la prossima edizione avrà un ruolo di primo piano nel panorama fieristico internazionale”.

Le prossime tappe

  • Dallas, il 23 gennaio

  • New York il 25 gennaio

  • Las Vegas, 20 febbraio

  • Chicago, 22 febbraio.

Read 677 times

Utenti Online

Abbiamo 1170 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine