ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 24 Aprile 2024 15:22

Gli Usa approvano gli aiuti per Ucraina, Israele e Taiwan. Zelensky, "vitali"

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Biden - Zelensky Biden - Zelensky

Il Senato ha approvato uno stanziamento complessivo di 95 miliardi di dollari, di cui 61 destinati a Kiev. Dall'inizio dell'invasione sarebbero stati uccisi in Ucraina almeno 461mila soldati russi. Putin, "proteggere i valori tradizionali per rafforzare la sovranità degli Stati".

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato un pacchetto di aiuti da 95 miliardi di dollari per Ucraina, Israele e Taiwan. Di questi 61 miliardi di dollari andranno all'Ucraina, con il presidente Joe Biden che ha promesso che nuove forniture di armi saranno consegnate rapidamente alla zona di guerra per contrastare l'avanzata russa; 26,4 a Israele e 8,1 all'Indo- Pacifico. 

La legge passa ora alla firma del Presidente Joe Biden. Il suo passaggio è una vittoria significativa per il Presidente degli Stati Uniti, per i Democratici del Congresso e per il leader del Partito Repubblicano al Senato Mitch McConnell, che ha a lungo spinto per l'invio di aiuti all'Ucraina, anche se l'ala destra del suo partito si è sempre più spaccata sul sostegno a Kiev. 

Zelensky, America leader del mondo libero

"Sono grato al Senato degli Stati Uniti per aver approvato oggi un aiuto vitale all’Ucraina. Ringrazio il leader della maggioranza Chuck Schumer e il leader repubblicano Mitch McConnell per la loro forte leadership nel portare avanti questa legislazione bipartisan, così come tutti i senatori statunitensi che hanno votato a favore". Cosi in un post su X, il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky ringrazia gli Usa per aver approvato un pacchetto d'aiuti pari a 61 miliardi.

"Questo voto rafforza il ruolo dell’America come faro della democrazia e leader del mondo libero. - ha aggiunto - Sono anche grato a tutti gli americani che continuano a sostenere l’Ucraina e riconoscono che il significato storico di questo disegno di legge va oltre la politica. Apprezzo ugualmente il sostegno del presidente Biden e attendo con ansia che il disegno di legge venga firmato presto e che il prossimo pacchetto di aiuti militari corrisponda alla risolutezza che vedo sempre nei nostri negoziati. Le capacità a lungo raggio, l’artiglieria e la difesa aerea dell’Ucraina sono strumenti fondamentali per ripristinare rapidamente la pace". 

Biden, armi all'Ucraina già questa settimana

"Firmerò questo disegno di legge e mi rivolgerò al popolo americano non appena arriverà sulla mia scrivania domani, così potremo iniziare a inviare armi ed equipaggiamenti all'Ucraina questa settimana", ha detto Biden, aggiungendo che l'approvazione del disegno di legge dimostra che l'America è "risolutamente a favore dell'Ucraina". democrazia e libertà, e contro la tirannia e l’oppressione”.

Kiev, uccisi 461mila soldati russi dall'inizio dell'invasione

La Russia ha perso 461.940 soldati in Ucraina dall'inizio della sua invasione su vasta scala il 24 febbraio 2022. Lo dice lo Stato maggiore delle forze armate ucraine. Il numero include 880 vittime subite dalle forze russe soltanto nella giornata di ieri, secondo Kiev.
Stando alle cifre fornite dall'esercito ucraino riportate dalla stampa di Kiev, la Russia ha perso anche 7.242 carri armati, 13.928 veicoli corazzati da combattimento, 15.892 veicoli e serbatoi di carburante, 11.808 sistemi di artiglieria, 1.048 sistemi di razzi a lancio multiplo, 771 sistemi di difesa aerea, 348 aerei, 325 elicotteri, 9.439 droni, 26 navi e barche e un sottomarino.

Putin, proteggere i valori tradizionali per rafforzare la sovranità

La conservazione e la protezione dei valori spirituali e morali tradizionali e' la condizione piu' importante per rafforzare la sovranita' e la sicurezza degli Stati. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, in un videomessaggio ai partecipanti al XII incontro internazionale degli alti rappresentanti in carica per le questioni di sicurezza. "Come dimostra l'esperienza storica - ha detto Putin secondo Ria Novosti - i paesi che preservano l'identita' nazionale e l'originalita' del proprio popolo, onorano la memoria dei propri antenati e allo stesso tempo rispettano le altre culture e tradizioni, si sviluppano in modo coerente e indipendente". Secondo quanto riporta l'agenzia russa, questo approccio "e' particolarmente importante oggi, quando si sta formando un ordine mondiale multipolare e gli equilibri di potere globali stanno gradualmente cambiando a favore della maggioranza mondiale, quando nuovi centri di sviluppo si stanno rafforzando attivamente". AGI

Read 301 times

Utenti Online

Abbiamo 966 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine