ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 05 Maggio 2024 16:12

María Corina e Edmundo infuriano nelle strade e la preoccupazione cresce nel chavismo

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Maria Corina Machado leader dell'opposizione venezuelana Maria Corina Machado leader dell'opposizione venezuelana

Il 4 giugno inizia ufficialmente la campagna per le elezioni presidenziali del 28 luglio in Venezuela, ma nella pre-campagna sia il chavismo che l’opposizione hanno già iniziato a elaborare le loro strategie per vincere il voto.

Dal momento in cui Edmundo González Urrutia è stato consacrato candidato unitario dell’opposizione, l’antichavismo ha iniziato il titanico compito di far conoscere il suo portabandiera, per il suo profilo discreto nella politica venezuelana. Un compito già avanzato, ma non vinto, grazie al viaggio di María Corina Machado con la foto del suo ambasciatore in mano. 

Edmundo González Urrutia è stato consacrato candidato unitario dell’opposizione

“Abbiamo un candidato: Edmundo González Urrutia!”, ha espresso giovedì tra gli applausi della folla che l'ha accolta nello stato di Zulia, nell'ovest del paese. “Siamo pronti!” ha aggiunto.

Confermando così che la questione della nomina di González Urrutia è ormai chiusa e che hanno già il necessario per competere alle urne.

Per tutta la settimana Machado si è dedicato a realizzare attività di strada con la foto della scheda elettorale in cui appare il suo ambasciatore. 

I massicci appelli dell'opposizione hanno fatto alzare dalle loro sedie i leader del chavismo, che sono scesi in piazza, anche se con una partecipazione notevolmente inferiore ad ogni evento. 

Così, Nicolás Maduro è stato visto nella città di Guatire (sulla costa centro-nord del Paese), ex baluardo del chavismo nello stato di Miranda. 

Le immagini dell'accoglienza del capo del regime venezuelano nella zona sono state ampiamente diffuse dagli apparati di propaganda, tra cui Venezolana de Televisión (VTV), il canale televisivo rilevato dal partito al potere e finanziato da tutti i venezuelani, che ha evidenziato l’arrivo del dittatore con il titolo “Guatire traboccante”.

Read 548 times Last modified on Domenica, 05 Maggio 2024 16:59

Utenti Online

Abbiamo 683 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine