ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 15 Maggio 2024 14:45

Giulia Cecchettin, a Turetta contestate la premeditazione e crudeltà

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Procura di Venezia contesta a Filippo Turetta l'omicidio volontario di Giulia Cecchettin aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà Procura di Venezia contesta a Filippo Turetta l'omicidio volontario di Giulia Cecchettin aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà

Chiuse le indagini per la morte della studentessa di 22 anni, uccisa dal suo ex fidanzato. Per lui c'è anche l'accusa di stalking.

Nell'avviso di chiusura delle indagini, la Procura di Venezia contesta a Filippo Turetta l'omicidio volontario di Giulia Cecchettin aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà, dal possesso del coltello, dal sequestro di persona e dall'occultamento del cadavere. Per lui c'è anche l'accusa di stalking.

A novembre scorso l'Italia rimase con il fiato sospeso per una settimana: Giulia era uscita per andare a fare compere con il suo ex fidanzato e non era più rientrata a casa. Il cadavere della 22enne fu ritrovato, trucidato con 26 coltellate al capo, collo, braccia e gambe, in un dirupo vicino al lago di Barcis. L'ex fidanzato fu rintracciato e arrestato, in Germania.  AGI

Read 465 times

Utenti Online

Abbiamo 706 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine