ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 20 Maggio 2024 19:00

Crisi energia in Venezuela, stop alle miniere di criptomonete

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il 'mining' è uno strumento diffuso per superare lo stancamento.

Nel contesto della crisi del sistema di distribuzione elettrica in Venezuela, con un aumento drammatico dei blackout e l'avvio del razionamento energetico, le autorità del governo di Nicolas Maduro hanno dichiarato guerra alle voraci "miniere" di criptomonete.   

Una perquisizione condotta la settimana scorsa in una località dello stato di Aragua ha portato alla scoperta di un capannone con 2.300 computer collegati in serie dediti a generare pazientemente i pesantissimi codici criptati che garantiscono la sicurezza delle criptovalute.  

La scoperta è risultata decisiva per la successiva decisione del governo di dare uno stop a uno degli ultimi escamotage adottati dalla popolazione per eludere la crisi economica e l'inflazione che attanaglia il Paese da anni.

Minare bitcoin in Venezuela può essere infatti estremamente redditizio tenendo conto del costo esiguo della bolletta. Ansa

Read 646 times

Utenti Online

Abbiamo 642 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine