ANNO XVIII Luglio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 31 Maggio 2024 21:04

Trump colpevole nel caso Stormy Daniels, ma può ricandidarsi: "Processo truccato, giudicherà il popolo"

Written by  Massimo Basile
Rate this item
(0 votes)
Donald Trump Donald Trump

I legali: appello il prima possibile. Biden: il voto l'unico modo per sconfiggerlo. La sentenza di condanna l'11 luglio.

In un intervento durato 33 minuti Donald Trump ha definito "manipolato" il processo penale concluso ieri con la condanna per tutti e 34 i capi di imputazione che gli erano stati contestati, ha chiamato i sostenitori a dare donazioni e li ha invitati al voto: "Il 5 novembre sarà il giorno più importante della storia degli Stati Uniti". Trump è diventato il primo ex Presidente americano a essere condannato in un processo penale. Dalla Trump Tower, la sua residenza sulla Fifth Avenue, a pochi passi da Central Park, il tycoon ha parlato agli americani, annunciato che farà ricorso in appello, definito il giudice Juan Merchan "un tiranno" e il "diavolo". "Sto facendo qualcosa per questo Paese - ha detto - e sto facendo qualcosa per la nostra Costituzione. È molto importante, va oltre i miei interessi". "Questo - ha aggiunto - non può essere permesso che accada ad altri presidenti e non dovrebbe mai essere permesso in futuro, ma questo va oltre me. Questa cosa è più grande di Trump. È più grande di me. È più grande della mia presidenza". "E vedo - ha continuato - questo sondaggio del Daily Mail che mi dà in vantaggio di più di sei punti".  

Trump ha ribadito le sue accuse, parlando di "truffa", di "processo truccato". "Non doveva avvenire lì - ha sottolineato - non doveva esserci quel giudice". Riguardo ai reati per cui è stato dichiarato colpevole, l'ex Presidente ha detto che "suonano male", perché quello di aver falsificato documenti per coprire uno scandalo sessuale "è una brutta accusa" ma ha anche ribadito di "non aver fatto niente di male". Trump ha attaccato il suo ex avvocato e testimone chiave, Michael Cohen, dicendo "è finito nei guai ma non per colpa mia, ha fatto tutto lui, lui ha dato i soldi. Io non l'ho rimborsato per quella storia, gli ho dato i soldi che facevano parte di normali spese legali, è tutto legittimo". "Avrei voluto testimoniare - ha continuato - volevo farlo ma la teoria dice che se dici qualcosa di leggermente sbagliato loro ti denunciano per falso. A me non interessava ma c'era questa cosa".

"Mi sarebbe piaciuto tanto testimoniare in aula - ha aggiunto - ma si rischiava. Tipo se avessi detto è una giornata bellissima e invece pioveva". Al termine del discorso, Trump si è allontanato accompagnato dagli applausi di decine di persone, molte delle quali erano dipendenti della Trump Tower. Fuori si sono sentiti i suoni delle trombe e gli slogan dei sostenitori del tycoon, che hanno continuato a cantare "Trump Trump" nella speranza che il tycoon uscisse per salutarli. AGI

Read 385 times Last modified on Venerdì, 31 Maggio 2024 21:50

Utenti Online

Abbiamo 1057 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine