ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 19 Agosto 2016 00:42

Germania chiama Italia, cercasi infermieri

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Germania chiama Italia e cerca infermieri e personale specializzato come operatori socio-sanitari. L’ente Volkssolidarität (Vosi) – di Chemnitz, nel Land della Sassonia, è infatti alla ricerca di personale da occupare presso le proprie 10 strutture, che comprendono case di riposo e servizi di assistenza domiciliare.

L‘ente conta circa 1.000 dipendenti che provengono da 23 paesi e nel 2016 è stato premiato dal governo della Sassonia per l’integrazione dei dipendenti stranieri nell’azienda.

Con i suoi 240.000 abitanti Chemnitz, insieme a Lipsia e Dresda, costituisce una delle maggiori forze economiche della regione. A Chemnitz, oltre ad un’atmosfera pacifica e serena, si trova tutto quello che una grande città moderna può offrire, senza però la frenesia tipica delle metropoli.

A promuovere il programma “Oss e Infermieri a Chemnitz” per conto di Volkssolidarität è Eurocultura, che ha anche il compito di organizzare, a Vicenza, il corso di tedesco, che verrà tenuto da insegnanti madrelingua altamente qualificati, e di realizzare le attività di orientamento alla carriera professionale e alla vita in Germania.

Gli interessati ai posti in Germania devono possedere i seguenti requisiti: qualifica professionale nell'ambito socio-sanitario, oppure laurea in infermieristica o qualifica professionale di infermiere, e, per i cittadini extracomunitari, permesso di soggiorno in corso di validità. Non è invece richiesta alcuna conoscenza pregressa del tedesco in quanto il corso parte da 0 fino a raggiungere il livello B1, nessun limite di età, nessuna limitazione in quanto alla cittadinanza.

Il programma prevede: corso di lingua gratuito di 500 ore (6 ore giornaliere) a Vicenza tra ottobre 2016/febbraio 2017; tirocinio orientativo a Chemnitz di 2 settimane in dicembre; assunzione dal 1 marzo 2017 con assistenza nell'integrazione a Chemnitz. Previsti il perfezionamento del tedesco e ottime opportunità di carriera. (Adnkronos)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 541 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1033 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa