ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 24 Agosto 2016 04:46

Forte terremoto due scosse di magnitudo 6 vicino a Rieti: crolli ad Amatrice. Paura a Roma Umbria e nelle Marche

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Una lunga scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita a Roma nella notte, alle 3.38 è stata registrata una lunga scossa di magnitudo 6 il cui epicentro, secondo le prime informazioni è nella provincia di Rieti, nel Lazio.

La scossa è stata avvertita distintamente anche in Umbria e nelle Marche. Numerose le chiamate ai vigili del Fuoco dei residenti e cittadini delle tre regioni coinvolte.

Nuova forte scossa avvertita a Roma alle 4:34, dopo quella di magnitudo 6 registrata alle 3:36 nel Reatino.

Crolli di edifici sono stati segnalati ad Accumoli e Amatrice, nel Reatino.

E' stata avvertita distintamente anche in Umbria e nelle Marche 

Il capo del Dipartimento della protezione civile Fabrizio Curcio ha convocato il Comitato operativo della Protezione Civile.

In Umbria numerose le chiamate ai vigili del fuoco in seguito alle forti scosse di terremoto di questa notte

Ha provocato alcuni danni agli edifici della zona di Ascoli Piceno il terremoto avvertito distintamente anche nelle Marche. Lo confermano i vigili del fuoco. Ad Ancona tante le chiamate ai centralini delle forze di polizia, ma finora non sono stati segnalati crolli.

Popolazione in strada a Norcia, dopo le forti scosse di stanotte nel Reatino. Secondo le prime informazioni diramate dall'Ansa e Rai news , verrebbero segnalati alcuni crolli parziali e crepe nei muri. Le verifiche da parte di vigili del fuoco, carabinieri e delle altre forze di polizia sono ancora in corso. Controlli anche nella zona di Cascia e nello spoletino. Aggiornamento delle 5,19: Amatrice tra i paesi più colpiti. "Qui è un dramma vero, sono nel mezzo di un paese che non c'è più". A dirlo all'AdnKronos Sergio Pirozzi, il sindaco di Amatrice nel reatino colpito dal terremoto di questa notte. "Ci sono stati crolli. La popolazione è in strada e stiamo portando tutti verso la zona di evacuazione, quella dei campi sportivi". Aggiornamento delle 5,34: Crolli di edifici sono stati segnalati ad Accumoli e Amatrice, nel Reatino. "Metà paese non c'è più, la gente è sotto le macerie". Lo ha detto a RaiNews24 il sindaco di Amatrice, nel reatino. Ad Amatrice "le strade di accesso sono bloccate". Il sindaco ha fatto appello ai soccorritori per liberarle. "Su una c'è una frana e un'altra ha un ponte che sta per crollare. La gente si sta riunendo negli impianti sportivi, siamo senza corrente".

Notizia in aggiornamento

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1191 times Last modified on Mercoledì, 24 Agosto 2016 05:27

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1017 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa