ANNO XIV Marzo 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 14 Ottobre 2016 08:30

Rovigo - Il sindaco Bergamin ha incontrato Cinzia Girotto direttore generale di Enaip Veneto sulla formazione al lavoro

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Aiutare i giovani a formarsi per entrare nel mondo del lavoro, ma anche chi giovane non lo è più e si trova a dover reinventarsi un mestiere per rientrare nel circuito lavorativo.

E' questa la “mission” di Enaip Veneto, ente di formazione nato nel 1951 e promosso dalle Acli, ormai radicato nel territorio e in stretto collegamento sia con il sistema scolastico che con il mondo del lavoro, di cui conosce bene esigenze e cambiamenti.
Tutte le attività svolte da Enaip Veneto che a Rovigo ha sede in viale Marconi, 7 presso il centro Don Bosco, sono state illustrate al sindaco Massimo Bergamin dal direttore generale Cinzia Girotto, durante un incontro tenutosi oggi a palazzo Nodari.
“Mi faceva piacere – ha detto Girotto -, far conoscere al sindaco una realtà che nel mercato del lavoro di oggi, ha una grossa funzione sia a livello locale che provinciale, ed invitarlo a farci visita per conoscere direttamente quello che facciamo”.
Enaip, come ha spiegato Girotto, è un'impresa sociale con 20 sedi in Veneto, che vanta una lunga tradizione e forte solidità.
Enaip è attiva nella formazione iniziale riconosciuta nel percorso di istruzione e formazione professionale con 12 corsi rivolti a giovani tra i 14 e i 18 anni. Svolge inoltre, attività rivolta ad adulti, a cittadini in difficoltà perché da anni lontani dal mercato del lavoro o a chi vuole riqualificarsi per proporsi con percorsi diversi all'interno della sua azienda o rivolgersi a nuove aziende. Lavora con circa 300 aziende con stage, tirocini e percorsi mirati.
“Tra l'altro – ha proseguito Girotto -, siamo capofila di due progetti finanziati dalla Regione: il primo “Garanzia giovani”, con oltre 30 partner tra associazioni di categoria e agenzie per il lavoro, è per giovani dai 16 ai 29 anni; il secondo “Progetto garanzia adulti”, voluto dalla Regione è nato per rispondere alle esigenze di chi è stato espulso dal mercato del lavoro ed ha tra i 50 e 67 anni di età. Entrambi i progetti sono in fase di avvio e prevedono azioni di orientamento, accompagnamento e inserimento nel mercato del lavoro con attività di formazione e tirocini. Mi preme evidenziare – ha concluso Girotto -, che l'occupazione giovanile successiva alla formazione è di circa il 70%”.
Soddisfazione da parte del sindaco per il quale non si è trattato solo di un incontro istituzionale ma di un bel momento per conoscere più da vicino una grande realtà che opera per il bene dei nostri cittadini, facendo crescere anche il nostro territorio.
“Ho accolto con entusiasmo l'invito di visitare la struttura di viale Marconi – ha detto il sindaco Bergamin -, non mi stancherò mai di dire che dove ci sono donne e uomini di buona volontà che, come in questo caso, intraprendono percorsi di missione per dare un futuro concreto ai nostri giovani e non solo, Rovigo potrà guardare con più positività ad un futuro in crescita”.

Enaip a Rovigo è in viale Marconi, 7 – tel. 0425/33671 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 2111 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1140 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa