ANNO XVI Settembre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Nazionale (1793)

La leader di FdI: "Se non dovessimo riuscire a metterci d'accordo su questo, non avrebbe senso andare insieme". Salvini: "Basta liti. Indicherà il premier chi avrù più voti. Siamo pronti a ragionare sul programma". 
Polemiche tra l'area draghiana e chi non ha appoggiato fino in fondo l'ex numero uno della Bce. Il Movimento 5 stelle guarda a Europa Verde e a De Magistris ma si ritrova a discutere al proprio interno sulla regola del secondo mandato…
Sabato, 23 Luglio 2022 07:32

Le tentazioni del Pd a correre da solo

Written by
Rotto l'asse con i Cinque Stelle, lo scenario che si apre è quello che vede contrapposto il blocco di forze politiche che ha sostenuto Draghi fino in fondo e quanti hanno fatto mancare il sostegno al premier. 
Il Presidente della Repubblica: "Non c'era nessuna prospettiva di una nuova maggioranza. Ora il governo ha limiti ma può operare. Ringrazio Draghi per questi 18 mesi". I simboli vanno depositati dal 12 al 14 agosto; liste, firme e candidati per i collegi…
La corsa al voto è iniziata, tutti i leader si sentono pronti. E c'è ancora chi spera che dopo le urne, in caso di pareggio, possa tornare utile per palazzo Chigi proprio Mario Draghi. 
Drammatico dibattito a Palazzo Madama: le fratture della coalizione che sosteneva l'esecutivo di unità nazionale sono insanabili. Il premier tira dritto, chiede il voto di fiducia sulla risoluzione 'Casini', la ottiene (95 voti su 133) ma è un governo di minoranza. 
Romeo: "Si prenda atto che è nata una nuova maggioranza che è quella del 14 luglio". Gasparri: "Basta pagliacciate". Letta: "Sì convinto alla fiducia". Di Maio: "Chi non la vota volta le spalle al Paese". Meloni: "Parlamento delegittimato e impaurito, elezioni subito".
Il centrodestra per un'ora a colloquio con il presidente del Consiglio che in precedenza aveva incontrato il leader del Pd. Letta: "Draghi determinato sulle cose da fare". Circa 25 parlamentari M5s pronti a votare la fiducia. Di Maio: Conte dirà no. Renzi:…
Accordo tra i presidenti Fico e Casellati: il voto prima al Senato e poi alla Camera. Appello delle associazioni: "No alla crisi". 

Utenti Online

Abbiamo 1124 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

Calendario

« September 2022 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30