ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

America Latina (475)

Cari connazionali, questa settimana, voglio condividere con voi alcune importanti novità sul piano parlamentare. La prima riguarda l'inizio dell'iter della mia proposta di Legge sull'istituzione di una Commissione Bicamerale per le questioni degli italiani all'estero e la seconda novità, la…
Continuano ad aumentare i casi di coronavirus in America latina. La regione ha superato la quota 250 mila contagi, di cui oltre 13 mila sono morti.
Un tribunale dell'Ecuador ha condannato ieri a Quito ad otto anni di carcere l'ex presidente della repubblica Rafael Correa riconoscendolo colpevole di corruzione aggravata e all'inibizione per 25 anni da incarichi pubblici. Lo riferisce il quotidiano El Telegrafo.
Il mondo intero è scosso dalle immagini forti che emergono dall'Ecuador, il paese sudamericano che è stato colpito più duramente dal nuovo coronavirus, COVID-19. I morti abbandonati nelle strade, successivamente cremati sull'autostrada e gli ospedali dove i pazienti vengono curati…
L'uruguaiano ha ottenuto 23 voti contro 10 dall'ex ministro degli Esteri ecuadoriano María Fernanda Espinosa
Asintomatici e in condizioni d’isolamento i i nostri connazionali confermati con il Covid- 19. L’isola di Cuba, che fino a pochi giorni fa risultava indenne dalla pandemia di coronavirus, registra i primi casi da Covid-19.
Mercoledì il governo colombiano ha annunciato che metterà i "viaggiatori in isolamento preventivo" da Spagna, Italia, Francia e Cina per prevenire la diffusione del coronavirus.
Il Ministero della Salute della Colombia ha confermato questo lunedì due nuovi casi di coronavirus nel paese, nei viaggiatori che sono arrivati dalla Spagna, con i quali ci sono già tre persone infette da COVID-19.
Il Ministero della Salute della Repubblica argentina ha confermato oggi la prima morte per coronavirus.

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1089 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa