ANNO XIII  Giugno 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Interviste (139)

Sabato, 09 Marzo 2019 00:00

Intervista a Rino Giuliani Portavoce FAIM

Written by
D. Il governo con i suoi provvedimenti ha annunciato una stagione di sviluppo e di crescita dell’occupazione trainata dall’attuazione del “reddito di cittadinanza”. Tutto ciò può essere attrattivo anche per giovani emigrati all’estero sempre più alle prese con un ambiente…
Un evento, una prima mondiale: da venerdì 8 marzo alla Monnaie di Bruxelles è di scena "Frankenstein" di Mark Grey, con la direzione musicale del maestro Bassem Akiki e la regia di Àlex Ollé su libretto di Júlia Canosa I Serra. I
Perché punto di Vittoria? La prima domanda, presa al volo da uno sguardo all'insegna e ai bigliettini da visita sul tavolo. La risposta: "Per diversi motivi, perché era il nome di mia nonna che aveva già un negozietto e poi…
TERAMO – Angelica Volpi, un’abruzzese eclettica dal multiforme ingegno e con una tenacia che non conosce pause. La musica nelle vene sin da bambina, una passione senza confini, un talento che la porterà dove crede di arrivare.
Riconosciuta come una delle principali interpreti di eroine pucciniane per le sue doti vocali e attoriali, il soprano Donata D'Annunzio Lombardi stasera calcherà le scene dell'Opera di Liegi nel ruolo di Aida, con la direzione musicale del M° Speranza Scappucci…
TORINO - Abbiamo incontrato, a margine della mostra sull’emigrazione italiana in Germania “L’Italia negli occhi” che si tiene a Settimo Torinese dal 15 febbraio al 17marzo 2019, gli organizzatori dell’esposizione, Rocco Artale emigrante in Germania e Aldo Corgiat, presidente della…
LIEGI - Scenografia mobile e imponente valorizzata da un efficace gioco di luci, momenti musicali accompagnati da coreografie, nomi di grande richiamo: per la nuova produzione di un'opera come Aida il Teatro dell'Opera di Liegi non si è certo risparmiato:
L’AQUILA - Goffredo Palmerini, 71 anni, dopo 30 anni in consiglio comunale ha lasciato la politica e oggi è uno scrittore, operatore culturale, con forti legami con le comunità abruzzesi all’estero e attento osservatore delle vicende aquilane.
«E come si potrebbe non amare Italia? - ha affermato Henryk Sienkiewicz, - Credo che ogni uomo abbia due patrie; l'una è la sua personale, più vicina, e l'altra: l’Italia». 

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1059 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa