ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Francia, Polonia, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria e Bulgaria hanno sottoscritto assieme all'Italia il documento nel quale si sostiene che i nuovi limiti "distoglierebbero gli investimenti necessari per raggiungere l'obiettivo del 2035" di passaggio alle auto a zero CO2. 

Published in Economia & Finanza

Utenti Online

Abbiamo 1167 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine