ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Roma - Alla Juventus bastano venti minuti ai suoi livelli, e senza fatica con un diagonale chirurgico di Khedira al 21' st, per piegare, all'Olimpico, le resistenze di una buona Lazio, tosta e determinata nel primo tempo quanto inconcludente nella ripresa.

Published in Calcio

Roma - È di almeno 159 morti il bilancio provvisorio delle vittime del terremoto che ha colpito in particolare le province di Rieti e di Ascoli Piceno. Quasi 160 "vite spezzate", come le ha definite il premier Matteo Renzi, nell'incontro con i giornalisti nella Prefettura di Rieti. 

Published in Attualità

Arrivano purtroppo le prime notizie di vittime 6 morti: Due ad Arquata del Tronto e quattro ad Accumoli, lo apprendiamo in diretta da Rai News24.

Published in Cronaca

Violenta scossa di terremoto di magnitudo 6 è stata registrata alle 3:36, con epicentro vicino Accumoli, in provincia di Rieti, e con ipocentro a soli 4 chilometri di profondità.  Crolli di edifici sono stati segnalati ad Accumoli e Amatrice, nel Reatino. "Metà paese non c'è più, la gente è sotto le macerie". Lo ha detto a RaiNews24 il sindaco di Amatrice, nel reatino. Ad Amatrice "le strade di accesso sono bloccate".

Published in Cronaca

Una lunga scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita a Roma nella notte, alle 3.38 è stata registrata una lunga scossa di magnitudo 6 il cui epicentro, secondo le prime informazioni è nella provincia di Rieti, nel Lazio.

Published in Cronaca

Nono immancabile appuntamento con la Notte delle Candele di Vallerano che quest’anno, come da tradizione in programma l’ultimo sabato di agosto, vedrà accendere nel cuore del ridente borgo medievale della Tuscia oltre 100000 lumini che scenograferanno ogni via, vicolo, piazza, angolo e balcone.

Published in Spettacolo

Juve e Roma sono già in fuga al termine di una prima giornata ricca di gol, prodezze e fasi difensive ancora da registrare.

Published in Calcio

Ostia (Roma) - Prosegue l'attivita' di controllo della Polizia di Stato sul litorale romano.

Published in Roma

Presentato oggi il Rapporto sulle Mafie nel Lazio, uno strumento importante che si propone l’obiettivo di offrire un quadro d’insieme delle mafie nel Lazio per denunciare e affrontare con determinazione il fenomeno e la sfida della legalità.  La Regione chiama a raccolta tutte le forze sane del Lazio: anche quelle economiche, imprenditoriali, dell’associazionismo, della cultura

07/07/2016 - Presentato oggi il Rapporto sulle Mafie nel Lazio, uno strumento importante che si propone l’obiettivo di offrire un quadro d’insieme delle mafie nel Lazio per denunciare e affrontare con determinazione il fenomeno e la sfida della legalità. Alla presentazione del rapporto hanno partecipato, tra gli altri, oltre al presidente, Nicola Zingaretti, anche il coordinatore della Dda Procuratore Aggiunto, Michele Prestipino, il comandante dei Carabinieri Lazio, generale Angelo Agovino, il capo del secondo reparto della Dia, Maurizio Calvino e Gianpiero Cioffredi, presidente dell'Osservatorio per la sicurezza e la legalità della Regione Lazio.

Uno strumento utile alla conoscenza di un fenomeno che non va sottovalutato. Nel Lazio ci sono 92 organizzazioni criminali, un numero in aumento rispetto al 2015, in cui erano stati censiti 88 gruppi. Nella provincia e nella città di Roma, operano circa 70 clan, 23 invece sono le organizzazioni dedite al narcotraffico. Il “Basso Lazio” continua a rappresentare un’area particolarmente condizionata dalla presenza di clan tradizionali, ‘ndrangheta e camorra in particolare e da una escalation di violenza delle mafie.

Al lavoro per potenziare gli anticorpi: l’impegno della Regione. La Regione sta andando avanti con una serie di iniziative di conoscenza e analisi del fenomeno, come ad esempio “Lazio senza mafie”, una bellissima manifestazione con una grande partecipazione di uomini della legge, istituzioni e ragazzi. Tra le altre cose la Regione ha anche istituito per il 21 marzo la giornata regionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Il 19 luglio, anniversario della strage di via d’Amelio, sarà inaugurato il primo corso antimafia rivolto ai dirigenti e funzionari di tutti gli enti locali del Lazio.

"Il rapporto è un contributo importante per far crescere la consapevolezza di quello che ci accade intorno. Ed è importante perché è un testo che finalmente unisce tutto ciò che è avvenuto senza paura di denunciare – lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: ringrazio della collaborazione il procuratore Prestipino, le forze dell'ordine, l'associazionismo perché in questo caso la regione ha svolto un ruolo che gli è proprio: quello di chiamare a raccolta lo Stato che combatte e produrre un testo molto molto importante"- ha detto ancora Zingaretti.  Qui il volume

 

 

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore
Sostengo Agorà Magazine
Published in Roma

Roma (Italia) - El Chievo Verona prolongó su buen arranque de curso, aprovechó los errores del Lazio para abandonar la segunda jornada de la Liga de Italia con goleada y como dominador de una clasificación en la que se hunde el Juventus, que firmó su peor arranque de temporada incapaz de puntuar en los dos primeros partidos.

Published in Desportes esp

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1284 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa