ANNO XVIII Febbraio 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Qualche perplessità c’è stata sulla regia e, a sentire dal brusio, anche per la direzione di Chailly. Dopo l'inno di Mameli qualcuno dal loggione ha gridato "Viva l'Italia antifascista" e "No al fascismo". Il presidente la Russa assicura di non aver “sentito nulla”. E per Salvini “se uno viene a sbraitare alla Scala ha un problema". 

Published in Cultura

Il 7 dicembre il sipario si alzerà alle 18 con la versione del Don Carlo approntata dal compositore per la Scala nel 1884. 

Published in Cultura

Dall'Ucraina con la sua famiglia è fuggita in Polonia e poi in Italia, dove "sono accolti anche i cani e i gatti". A Milano ha scritto il suo primo libro. 

Published in Cultura

Il cda ha scelto all'unanimità dopo un processo di selezione internazionale. Svizzero, aveva iniziato la sua carriera proprio alla Scala. E' direttore di Lugano Musica.

Published in Spettacolo

Utenti Online

Abbiamo 1193 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine