ANNO XIII  Febbraio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Chi fa un giornale non cede alle notizie dalle sirene, ma dalla cronaca e questa la ritroviamo anche nei messaggi sui social, oltrechè sulla stampa.  Il Care di Castelnuovo di Porto che fu il posto dove il Papa nel 2016 è andato a lavare i piedi, oggi viene sgombrato dall'esercito.

Published in Nazionale

Centinaia di persone, striscioni, qualcuno con solo due persone: "ci avevano detto che venivano", a dare testimonianza della presenza di una associazione, molti visi noti, musica, balli africani, insomma è questa voglia di opposizione che il 19 gennaio 2019 ha attraversato le strade del Borgo di Taranto in opposizione al decreto Salvini contro i migranti.

Bari - Decreto sicurezza, Liviano: il presidente Emiliano ricorra alla Consulta in nome della Regione Puglia

Si allarga il fronte dei disobbedienti: anche Sala e l’Anci contro Salvini. Conte: "Inaccettabile, ma avviamo il tavolo per la revisione della legge sulla sicurezza"

Published in Attualità

Si allarga il fronte dei disobbedienti: anche Sala e l’Anci contro Salvini. Conte: "Inaccettabile, ma avviamo il tavolo per la revisione della legge sulla sicurezza"

Published in Attualità

"Non arretro, ho fatto mio dovere di sindaco", dice Orlando dopo lo strappo sulla sicurezza

Published in Attualità

Il Senato ha votato la questione di fiducia posta dal governo sul maxi emendamento sostitutivo del decreto sicurezza: i sì sono stati 163, 59 i no e 19 gli astenuti. A favore hanno votato i senatori della maggioranza M5S-Lega, contro il Pd, Leu, Autonomie. Fratelli d'Italia si è astenuto mentre Forza Italia non ha partecipato alla votazione. Quattro senatori M5S (De Falco, Fattori, Montero, Nugnes) avevano preannunciato che si sarebbero allontanati dall'aula al momento del voto e non hanno partecipato alla votazione. Il provvedimento passa ora all'esame della Camera.

Published in Nazionale
Mercoledì, 07 Novembre 2018 04:42

Vertice, saltato, forse rimandato. Congelato

Saltato, forse rimandato. In una parola: congelato. Il vertice che avrebbe dovuto tenersi tra Giuseppe Conte e i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, per sciogliere il nodo della prescrizione, non si fa più.

Published in Attualità

Salta di nuovo l'esame del testo al Senato per le divergenze tra Lega e M5s. Possibile il voto di fiducia ma che faranno i frondisti pentastellati? Conte convoca Salvini e Di Maio a Palazzo Chigi. Articoli di Corriere e Repubblica

Published in Nazionale

Alla fine la decisione è arrivata. Secondo fonti M5S infatti, il governo porrà la fiducia sul decreto legge su sicurezza e immigrazione, oggi all'esame dell'Aula del Senato. Il dl voluto da Matteo Salvini è da giorni al centro delle polemiche interne al M5S, con una fronda di 'ribelli' che si oppongono apertamente al decreto minacciando di votare contro. Un problema per il governo, con la maggioranza che in Aula conta sulla carta su un margine appena discreto: sei voti in più rispetto ai 161 della maggioranza assoluta.

Published in Economia & Finanza

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1231 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa