ANNO XI  Luglio 2017.  Direttore Umberto Calabrese

I funzionari dell'Agenzia europea del farmaco Ema in visita a Milano "hanno anche visto una città trasformata e organizzata. Ieri, ad esempio, a cena sulla terrazza della Triennale hanno potuto vedere il nuovo skyline di Milano e, insomma, è impressionante per chi non l'ha mai visto.

Published in Salute & Benessere

"Grande traguardo della ricerca medica italiana"impegnata nella lotta contro le malattie neurodegenerative. Lo annunciano gli scienziati dell'Istituto Auxologico italiano e dell'università degli Studi di Milano, autori di uno studio condotto all'interno di un'alleanza con diverse istituzioni americane e altri centri tricolori.

Published in Salute & Benessere

ROMA – “Il piano di eradicazione riguarda tutti i pazienti. Lo ha voluto il ministro Lorenzin, che col governo ha messo in bilancio 500 milioni di euro l’anno per tre anni. Questo ci consente di trattare 80mila pazienti l’anno“.

Published in Salute & Benessere

Accesso più̀ rapido ainuovi farmaci per la cura delle malattie rare,anche quelle ematologiche come le leucemie e i mielomi.

Published in Salute & Benessere

La multinazionale francese Aspen Pharma ha aumentato fino al 1500 per cento il costo di alcuni importanti farmaci salva-vita e antitumorali distribuiti in Italia.

Published in Salute & Benessere

Un servizio, semplice e gratuito, per ricevere un reminder ogni qual volta bisogna assumere il farmaco o quando la confezione sta per finire. Sono 1000 le farmacie in Italia dove il servizio è già attivo. Per scoprire quali sono basta consultare il sito www.seguilaterapia.it

Published in Salute & Benessere

FIRENZE - L'Estar (Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale) ha aggiudicato la gare per la fornitura di due farmaci: somatropina (o ormone della crescita) e immunoglobuline endovenose, rendendo disponibili farmaci di assoluta qualità e producendo un risparmio complessivo di oltre 4,9 milioni l'anno.

Published in Firenze

La prestigiosa rivista Plos Pathogens pubblica il data set completo di uno studio internazionale, a cui ha partecipato anche l'Università Statale di Milano, condotto nell'ambito dell'Open Access Malaria Box, iniziativa lanciata nel 2011 da Medicine for Malaria Venture (MMV) per identificarenuove molecole antimalariche e rendere i risultati disponibili a tutti.

Published in Salute & Benessere
Giovedì, 28 Luglio 2016 00:04

Scoperto nuovo super antibiotico

Alla vigilia del paventato ritorno al 'Medioevo' della medicina, in cui secondo molti scienziati la scorta di antibiotici efficaci sarà esaurita, dalla Germania arriva una buona notizia.

Published in Salute & Benessere

Cura "Di Bella". Altro ricorso d'urgenza accolto

Il Tribunale di Brindisi ordina alla ASL BR di somministrare gratuitamente in favore di un'ammalata i farmaci del multitrattamento Di Bella

Un'altra importante decisione che segna un ulteriore punto a favore sulla validità terapeutica del MDB, meglio noto come "Cura Di Bella" che ormai da oltre due decenni divide comunità scientifica e giurisprudenza.Ancora una volta è il giudice del Lavoro del Tribunale di Brindisi che con un'ordinanza dello scorso 20 luglio, ha accolto il ricorso d'urgenza iscritto al ruolo generale n. 2765 - 1/2015 presentato da un'ammalata che ha ordinato all'ASL di Brindisi di somministrare gratuitamente i farmaci del multitrattamento Di Bella in virtù del principio costituzionale del "diritto alla salute" Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti",.

 

Il magistrato - evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti" - con condivisibile motivazione ha ricordato, infatti, che v'è giurisprudenza che "ha adottato un orientamento estensivo secondo il quale, stante l’immediata efficacia precettiva dell’art. 32 della Costituzione, il Giudice può porre a carico del Servizio Sanitario Nazionale l’onere economico necessario a permettere la somministrazione di farmaci facenti parte del MDB se questi, nel concreto, risultino terapeuticamente efficaci e insostituibili stante l’inutilità del trattamento farmacologico autorizzato e garantito dal CUP.

Orbene, aderendo a tale ultimo orientamento, il giudice ritiene che possa porsi a carico del Servizio Sanitario Nazionale l’onere economico necessario a permettere la somministrazione di farmaci destinati al trattamento delle situazioni patologiche di urgenza, delle malattie ad alto rischio, delle gravi condizioni o sindromi morbose che esigono terapie di lunga durata, nonché alle cure necessarie per assicurare la sopravvivenza nelle malattie croniche e che si dimostrino indispensabili ed insostituibili".

 

Published in Brindisi

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

L’addio del pupone

Utenti Online

Abbiamo 1592 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine