ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 01 Maggio 2018 00:00

Il benessere nella vittoria

Abbiamo visto il benessere nella sconfitta[1], qua in sito il 24 aprile, quando ho aperto 

Published in Cultura

Così parla l’Amen, il Testimone fedele e verace, il Principio della creazione di Dio: -Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo! Magari tu fossi freddo o caldo! Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca. Apocalisse, 3, 11-12.

Published in Cultura

Gesù disse ai suoi discepoli: «Se conoscete me, conoscerete anche il Padre: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto» (Gv., 14, 7-14) 

Published in Cultura

Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me». Il Padre: "Mio figlio sei tu, oggi ti ho generato"». [Parola di Venerdì 27.04.18]

Published in Cultura
Venerdì, 27 Aprile 2018 00:00

Il benessere è il dono di fare il bene

In verità, in verità vi dico: Chi accoglie colui che io manderò, accoglie me; chi accoglie me, accoglie colui che mi ha andato». Giovanni 13,16-20. 

Published in Cultura

L’ecumenismo cristiano è fondato sull’accoglienza benedetta. In quel tempo Gesù apparve agli Undici e disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. » 

Published in Cultura

                 

Lunedì della IV settimana di Pasqua Atti degli Apostoli 11,1-18.  In quei giorni, gli apostoli e i fratelli che stavano nella Giudea vennero a sapere che anche i pagani avevano accolto la parola di Dio. 

Published in Cultura
Martedì, 24 Aprile 2018 04:51

Il benessere nella sconfitta

Allora Gesù disse loro di nuovo: «In verità, in verità vi dico: io sono la porta delle pecore Il benessere delle pecore mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. 

Published in Cultura
Lunedì, 23 Aprile 2018 09:58

Il benessere nella sconfitta

Allora Gesù disse loro di nuovo: «In verità, in verità vi dico: io sono la porta delle pecore.

Published in Cultura

Gesù chiuse gli occhi a Saulo per aprirli a Paolo, a me per aprirli nella fede. Di venerdì, giorno di morte del Signore, rimasto legato linguisticamente a Venere per gli scolarizzati ed a Nergal per chi va oltre, Ap.ru = ‘aproap sacroru’.

Published in Cultura

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 769 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa