ANNO XIV Settembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 10 Novembre 2016 13:05

“SOS VENEZUELA” Roma, 14 novembre 2016, Link Campus University

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il Venezuela poteva essere uno dei paesi più prosperi e influenti dell’America Latina, oggi invece si trova sommerso nella più grave crisi politica e umanitaria della sua storia. Lunedì 14 novembre, l’Università degli Studi Link Campus University ospiterà un spazio di confronto per raccontare la crisi ereditata da Hugo Chavez: dalla rottura dell’ordine democratico e la violazione dei diritti umani alla emergenza umanitaria e il ruolo della comunità internazionale. 


Ne parlano:
*Anna Maria Cossiga, professoressa di "Geografia Politica" alla Link Campus University.

*Marco Emanuele, professore di "Totalitarismi e Democrazia" alla Link Campus University.

*Milos Alcalay, Commissario agli Affari Internazionali del Comune di Caracas, per oltre trent’anni diplomatico di carriera, già Ambasciatore del Venezuela in diversi paesi e già Rappresentante Permanente presso le Nazioni Unite.

*Vanessa Ledezma, figlia di Antonio Ledezma, Sindaco di Caracas, attualmente in carcere con l'accusa di cospirazione.

*Stefano Pelaggi, docente di "Development and processes of colonization and decolonization" a Sapienza Università di Roma

Moderatrice:
Marinellys Tremamuno, giornalista italo-venezuelana, opinionista di “La Nuova Bussola Quotidiana”

ATTENZIONE: Questo evento è aperto alla comunità italo-venezuelana. Ci sarà un spazio di condivisione con la comunità alla fine dell'evento.

QUANDO?
Lunedì 14 novembre 2016

ORARI?
Dalle 14:00 alle 17:00

DOVE?
Link Campus University
Ingresso principale: Via del Casale di San Pio V, 44 (METRO A - CORNELIA)
Ingresso secondario: Via Gregorio VII, 601, 00162 Rome, Italy

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1084 times

Utenti Online

Abbiamo 1035 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine