ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 11 Dicembre 2016 00:00

Crisi Governo, Maroni «elezioni subito dopo Pasqua»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

"Si può andare a votare subito dopo Pasqua, il 23 o 30 aprile". Lo sostiene il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, secondo il quale "questo sembra anche essere l'orientamento di Renzi e del suo partito".

Uno scenario, che secondo il governatore "obbliga pure il centrodestra a mettersi al lavoro per creare le condizioni affinché ci sia una coalizione, iniziando con il fare le primarie".

NUOVA LEGGE ELETTORALE - Serve una nuova legge elettorale? Secondo Maroni, "sì. E se vogliamo votare presto, bisogna farla rapidamente. L'alternativa è confidare che la Corte Costituzionale non censuri l'attuale legge. È un rischio, perché poi si potrebbe andare al voto nel 2018".

AVANTI CON REFERENDUM - Il presidente lombardo ha poi annunciato di volar andare avanti sulla strada del referendum lombardo sull'autonomia: "Voglio farlo - ha detto - insieme alle elezioni politiche. Questo ci consentirebbe anche di risparmiare 20 milioni di euro, che metteremo a disposizione dei cittadini lombardi".

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 853 times

Utenti Online

Abbiamo 1041 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine