ANNO XVI Maggio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 15 Marzo 2017 00:00

Guatemala, 39 le adolescenti morte nel rogo. La gente: "Morales, dimettiti"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Città del Guatemala (Guatemala) - È salito a 39 il bilancio delle vittime dell’incendio nella casa di accoglienza per minori a Città del Guatemala. Sono tutti adolescenti tra i 14 e i 17 anni. E la gente è scesa in piazza per manifestare contro quella che definisce un’esecuzione e non un incidente. Chiedono che il presidente Morales si dimetta.

Le responsabilità della vicenda sono ancora tutte da accertare. Quello che è sicuro è che le ragazzine il giorno prima dell’incendio avevano inscenato una protesta per denunciare le molestie e il trattamento di cattiva nutrizione che ricevevano all’interno della struttura. Intanto è stato confermato anche che quando il rogo è scoppiato le piccole erano chiuse a chiave.

Sono strazianti le immagini dei funerali delle 19 giovani vittime dell’incendio divampato l’8 marzo in un centro per minorenni. Tutte ragazze tra i 14 e i 17 anni che erano state affidate alla giustizia perché vittime di abusi. Da tempo la casa accoglienza era oggetto di pesanti critiche per il modo in cui era gestito. Le ragazzine il giorno prima dell’incendio avevano inscenato una protesta per denunciare gli abusi sessuali e la malnutrizione a cui erano sottoposte all’interno della struttura. La magistratura sta indagando per capire la natura all’origine del rogo e la Procura nazionale ha aperto un’inchiesta. Secondo il ministro del Welfare l’incendio è scoppiato dopo che le giovani hanno dato fuoco ad alcuni materassi. Il presidente Morales ha proclamato tre giorni di lutto nazionale. (Euronews)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1073 times

Utenti Online

Abbiamo 1259 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine