ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 05 Maggio 2017 00:00

Taranto - Via alle comunarie per il M5S per il candidato sindaco

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La notizia la prendiamo dalla portavoce del parlamento europeo Rosa D'Amato che mette l'avviso sul suo diario. Domani (cioè oggi ndr) il Movimento Cinque Stelle svolgerà le comunarie: "Siamo in campo per vincere e amministrare la Città"

Certo è che questa notizia scombina un po' le carte di tutti i candidati, perchè da molti settori si dava per scontato che non ci sarebbero state le liste del M5S a causa della presenza di tre liste concorrenti. Ora è chiaro che tutto si riporta nelle regole del M5S. La stessa D'Amato ricorda che "si tratta di primarie on line alle quali saranno chiamati al voto gli iscritti certificati sul portale. La decisione alla rete. La scelta ai cittadini.I nostri criteri, le nostre regole, i fondamentali della nostra azione civile e politica domani alla base di una scelta strategica per il futuro di Taranto".

Ad onor di cronaca va detto che il portale di cui parla la deputata europea tarantina è il sistema operativo rousseau al quale ci si può iscrivere per votare solo se si è iscritti al movimento cinque stelle da luglio 2016 e se il documento di identità è stato certificato.

Quindi nella giornata di oggi dalle 10,00 all 19,00 voteranno solo i grillini storici e si vota per trovare il candidato secondo gli obiettivi del movimento che dovrebbe coronare un impegno - come riporta sul suo diario Rosa D'Amato: " da dieci anni siamo al lavoro per le strade di questa gloriosa e bellissima città. Afflitta ma orgogliosa, colpita ma non spezzata.La politica ONESTA deve tornare a far battere il cuore di questa comunità, liberandola dal malaffare, dalla malapolitica, dalla malavita che ad ogni campagna elettorale cerca ovunque di farsi largo!".

Ora vediamo su chi i pentastallati tarantini dovranno optare la scelta nelle comunarie. Come evoluzione del passo indietro fatto da due meetup: Taranto pantastellata e Taras in movimento per avere la certificazione della lista da parte dello staff milanese, ora pare che i due candidati dei due meetup Alex Bello e Bartolomeo Lucarelli siano di fatto alleati, nel senso che la lista di Bello appoggerà Lucarelli. Questo per sancire il fatto che il passo indietro serviva a semplificare e non a complicare il tutto. L'altro candidato alle comunarie è espressione di quel meetup Amici di Beppe Grillo che i lettori conosceranno per il fatto legato a quando descritto dal nostro corsivista (il rinvio del concertone) e che è in prevalenza composto dai Lavoratori Liberi e Pensanti che conosciamo appunto come organizzatori del concertone del primo maggio. Questi propongono l'Avvocato Francesco Nevoli.  

Ora cerchiamo di capire chi sono. Bartolomeo Lucarelli è un giovane ingegnere molto attivo nel meetup Taras in MoviMento, ingegnere ambientale esperto in politiche ambientali alternative, che peraltro conosciamo avendo assistito a sue comunicazioni su bonifiche ed economia circolare, quella che passa come la terza rivoluzione industriale della città, mentre Alex Bello di Taranto Pantastellata è un ispettore dell'ARPA Puglia.

Francesco Nevoli è senz'altro il più anziano fra i tre, da 15 anni avvocato, anche se politicamente è un virgulto rispetto al sindaco uscente. Ma c'è un altra differenza, che potrebbe far arricciare il naso ai pentastellati più ortodossi, quelli che non vogliono commistioni col passato. Ma solo per onor di cronaca va detto che Nevoli è figlio di un ex assessore della Di Bello, è stato brillante avvocato che ha fatto assolvere dall'accusa di spese allegre la giunta e la sindaca. Ma questo, ripetiamo, lo scriviamo solo per cronaca, non essendoci nulla di male nel fare l'avvocato del diavolo -come si dice -  e l'aver più esperienza potrebbe persino evitare gli errori dei neofiti. Nel mentre stiamo per pubblicare, arriva la notizia della conferenza del meetup Taras in MoviMento alle 10,30 presso il piazzale antistante la Biblioteca Comunale, probabilmente per sancire l'accordo dei due meetup di cui abbiamo gia parlato.  

Insomma chiudiamo con l'invito di Rosa D'Amato che appare rivolto al movimento, in realtà si proietta già in campagna elettorale (un unico sondaggio di due mesi fa parlava di un M5S al ballottaggio con Cito, ora del geometra non si sa e nel frattempo il quadro si è complicato, ma intanto il movimento di Beppe Grillo c'è): "TARANTO DEVE tagliare i cordoni col suo passato peggiore (anche recente) e con la malavita diffusa e in doppiopetto. IL DISSESTO MORALE e POLITICO va superato con i cittadini.Noi siamo pronti.Chi ha SEMPRE creduto nei valori Cinque Stelle è pronto. Il voto di oggi sarà il nostro NO a chi vuole che Taranto resti emarginata, avvelenata, in balìa del compromesso, ricattata. Oggi sceglieremo il nostro candidato sindaco, il Portavoce dei tarantini onesti che ci chiedono di dare una svolta al Comune, nei quartieri, per le strade di Taranto".

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1269 times Last modified on Giovedì, 04 Maggio 2017 18:22

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1409 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa