ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 15 Settembre 2017 00:00

“Nel nome del padre” Mostra in memoria di Giovani Mastro

Written by  Anna Rita Palmisani
Rate this item
(0 votes)

Grottaglie (Taranto) - Giovani Mastro 1.4.1917 – 16.9.1977 Dal 16 settembre al 1° ottobre 2017 Inaugurazione sabato 16 settembre ore 18:00 giovedì 21 settembre ore 19:00 Gran Concerto bandistico Francesco Trani Città di Montemesola - Bottega Mastro – via Messapia n°42 a Grottaglie (TA)

Verrà inaugurata alle 18:00 di sabato 16 settembre 2017, la mostra in memoria di Giovanni Mastro, dal titolo “Nel nome del padre”. Organizzata dai figli, la mostra si terrà dal 16 settembre al 1° ottobre nell’atelier d’arte della Bottega Mastro; luogo in cui il padre Giovanni lavorò ed insegno ai figli l’arte della ceramica.

“Il 2017 – spiega Oronzo Mastro, primogenito della famiglia Mastro e professore d’arte all’Accademia di belle arti europea dei media (ACME) di Novara – è un anno commemorativo importante per la mia famiglia. Quarant’anni fa, proprio il 16 settembre, moriva mio padre, nato il 1° aprile del 1917, cento anni fa. Io ed i miei fratelli abbiamo voluto ricordarlo attraverso una mostra nella quale si uniscono i suoi lavori ceramici, ai miei quadri e alla ceramica di mio fratello Marcello. Opere che mio padre non ha mai avuto la possibilità di vedere”.

Oronzo e Marcello sono gli unici due, fra i sei fratelli Mastro (quattro maschi e due femmine), ad aver portato avanti l’attività artistica del padre.

“Se dovessi parlare di mio padre usando pochi aggettivi – dice Mastro – lo definirei: generoso, allegro e forte. È stato un ceramista molto amato dai suoi operai. In un periodo storico in cui la vita offriva poco dal punto di vista materiale, lui dava tanto in termini umani e condivideva con i più sfortunati ciò che aveva. E questo, aggiunto alla bontà del suo lavoro, gli è sempre stato riconosciuto. Da piccolo è stato un Giamburrasca. Questo suo modo goliardico di prendere la vita, gli è rimasto addosso fino alla fine, che ha affrontato con coraggio e forza. Unico rammarico di mio padre, è stato quello di morire senza avere la possibilità di conoscere i suoi nipoti…la sua progenie. Per lui, germoglio fondamentale delle sue radici”.

E per ricordare l’amore del padre per la musica, soprattutto quella bandistica, il 21 settembre, alle ore 19:00, sempre nella Bottega Mastro, si terrà il Gran concerto bandistico Francesco Trani – Città di Montemesola.

Una mostra che unisce tradizione, legame alle proprie radici e innovazione quella che si potrà ammirare tutti i giorni dal 16 settembre al 1° ottobre prossimo, dalle ore 18:00 alle ore 21:00.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 817 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1126 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa