ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 13 Agosto 2015 15:01

No triv, Dario Stefàno: "il governo nazionale ostinato, ascolti i vescovi salentini: no alla Puglia pattumiera"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Spero che il grido di dolore della comunità salentina riesca a squarciare finalmente il muro dell’indifferenza che il governo ha alzato a Roma nei confronti della Puglia.

Le parole di monsignor Vito Angiuli non si prestano ad interpretazioni: vi è la condanna totale per una pratica di ricerca del petrolio nei nostri mari che andrebbe a deturpare bellezza e paesaggio, valori fondamentali per il turismo pugliese, e su cui invece ostinatamente il governo nazionale continua imperterrito ad andare avanti”.

Lo dichiara  il senatore Dario Stefàno commentando la posizione dei vescovi salentini sulle trivelle contenuta in un documento e ribadita ieri per voce di monsignor Vito Angiuli, vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca, a radio Vaticana.

“Non possiamo accettare più – evidenza Stefàno – che il nostro territorio, come sostengono anche i nostri vescovi, venga trasformato in una pattumiera e che il nostro sistema economico ed il turismo siano compromessi per sempre, per scelte che nulla hanno a che fare con le strategie di sviluppo per la crescita dei nostri territori".

“Bene dunque ha fatto il presidente Emiliano – conclude Stefàno-  ad impugnare i decreti del governo, perché questo riaccende la speranza che la via di sviluppo scelta dalla Puglia sia rispettata. E pazienza se a farlo, come noi a questo punto speriamo, sarà la magistratura e non la politica”

Read 581 times

Utenti Online

Abbiamo 1323 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine