ANNO XI  Novembre 2017.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 12 Novembre 2017 00:00

Intervista a Antonio De Padova, «se hai investito poco quest’anno in pubblicità, nel 2018 fai botto di credito d’imposta»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Detto a Novembre appare un po’ una beffa, ma l’informazione va puntualizzata e in questa breve intervista ascoltiamo un esperto, il Dr Antonio De Padova

Antonio De Padova le è responsabile nazionale ConfinpreseItalia del settore Aziende e Startup innovative e cordinatore regionale della Puglia, cosa significa questa novità, le imprese devono investire meno?

Si le imprese che vogliono usufruire del credito d’imposta in pubblicità dovranno sostenere entro il 31.12.2017 una spesa minima. Infatti, per poter godere dell’agevolazione è necessario che nel 2018 l’azienda investa almeno 1 per cento in più dell’anno precedente.

Questo può anche apparire una sorta di richiamo a quelle imprese che hanno sonnecchiato nel 2017 e che nel 2018 possono investire di più, ma nel dettaglio come funziona?

Faccio un esempio: nel corso dell’anno 2017 un’azienda ha sostenuto spese pubblicitarie pari a 1.000 euro, per poter godere dell’agevolazione è necessario che nel 2018 la stessa azienda investa almeno 1010 euro . Il credito d’imposta sarà calcolato sui 10 euro aggiuntivi di spesa pubblicitaria, l’aliquota di credito d’imposta è pari al 90 per cento per le micro imprese, piccole e medie imprese e stat-up.

Quindi questo vuol dire, esagerando l’esempio di prima che le piccole imprese che vogliano investire nel 2018 avranno la possibilità di farlo quasi esentasse, e per esempio partendo da 2000 euro nel 2018, avendo sottoscritto 1000 nel 2017?

In questo caso ne becchi 900 di credito, ma la cosa bella, che potrebbe riguardare anche il vostro giornale, riguarda quelli che hanno investito solo 100 euro nel 2017 che investendo 2000 nel 2018 scaricheranno 1800 euro e cosi in seguito.

Le campagne di pubblicità dove vanno indirizzate?

L’agevolazione si applica sugli investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa, sulle emittenti televisive e radiofoniche locali analogiche o digitali.

Sappiamo che lei opera anche all’interno di un sistema innovativo di imprese su tutta la Puglia con Cubo In e a Taranto con Impretal a chi bisogna rivolgersi per avere informazioni?

Per approfondimenti ed ulteriori informazioni potete rivolgervi dott. Massimo Favilla tel 3939066604 (Bari-Bat-Foggia) dott Filippo Melillo tel 3899409463 (Taranto-Brindisi-Lecce)

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1342 times

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

I due becchini della Nazionale italiana

Utenti Online

Abbiamo 1684 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa