ANNO XII  Novembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 23 Agosto 2018 16:40

Peppe Zambito, al racconto « Il culo sui tacchi » il XXI premio letterario «Alessio Di Giovanni». L’intervista

Written by  Giovanni Zambito
Rate this item
(0 votes)

Un'iniziale sollecitazione e considerazione estetica si trasforma gradatamente in uno stato mentale malato che porta all'esasperazione e alla tragedia.

Le sfumature linguistiche, perfettamente e in maniera naturale abbinate al pensiero che man mano occupa pagina e cervello, rendono appieno la condizione del protagonista. Stiamo parlando de "Il culo sui tacchi" racconto inedito di Giuseppe Zambito, che si è aggiudicato il XXI premio letterario "Alessio Di Giovanni" di Raffadali. La cerimonia di premiazione si svolgerà nella Sala del Consiglio comunale di Raffadali domenica 9 settembre alle ore 18,00.

"Un riconoscimento che apprezzo particolarmente - dichiara lo scrittore - perché premia un racconto non facile, ispirato ad una opera fotografica di Vincenzo Di Leo e che fa parte di un lavoro per "immagini e parole" che raccoglie undici monologhi".

Di che tratta?

Nel "Il culo sui tacchi" il tema il femminicidio raccontato dal colpevole, un taglio che mi ha consentito di scavare nella psicologia di un uomo che confonde l'amore con il possesso.

Che cosa rappresenta per lei questo premio?

Una conferma che mi stimola a proseguire e soprattuto a sperimentare una scrittura che mira alla comprensione della metamorfosi dell'anima di uomini e donne. Una modalità che mi consente di affrontare temi non semplici, che riguardano la sfera più intima degli individui e la parte più recondita di ognuno.

Che cosa comporta affrontare un argomento così attuale e delicato?

Mettere a nudo l'anima. Senza filtri e senza l'ipocrisia che la società pretende.

Non è la prima volta che si aggiudica il premio...

No, ho vinto anche nell'edizione dello scorso anno con il racconto "Le arance di Craiova".

Il premio è organizzato dall’Accademia Teatrale di Sicilia, presieduta da Tonina Rampello e con la direzione artistica di Enzo Alessi.

Ecco i vincitori, sezione per sezione, della XXI edizione:

POESIA IN LINGUA SICILIANA

1° classificato: Vito Falco di Menfi

2° classificato: Antonino Pedone di Castellammare del Golfo

3° classificato Gaetano Lia di Monterosso Almo

Segnalazione speciale:

Girolamo La Marca di Ravanusa

POESIA IN LINGUA ITALIANA

1° classificato Carmelo Capraro di Agrigento

2° classificato Giuseppe Bufardeci di Siracusa

3° classificato Giuseppe Lo Dico di Agrigento

Segnalazioni al merito:

Mirko Violante di Milano

Francesco Ferrara di Sciacca

Andrea Lazzara di Marsala

CONCORSO DI RACCONTI

1° classificato Giuseppe Zambito di Siculiana

2° classificato Maria Concetta De Marco di Agrigento

2° classificato Rita Arrabito Latina di Siracusa

3° classificato Antonio Patti di Favara

Segnalazioni al merito:

Pietro Garruccio di Trapani

Gaetano Lia di Monterosso Almo

Antonio Fragapane di Santa Elisabetta

PREMI SPECIALI

IMPEGNO E LEGALITÀ

-     Volontari di strada di Agrigento

-     Maresciallo Paolino Scibetta, comandante della stazione dei Carabinieri di Aragona

-     Angelo Sicilia (Pupi per la legalità) di Palermo

TEATRO

Settore professionisti:

Gaetano Aronica di Agrigento

Settore amatoriale:

Associazione Teatrale Culturale “Arcobaleno” di Favara

PROMOZIONE CULTURALE

-     Accademia di Belle Arti di Agrigento

-     Avv. Giuseppe Taibi di Agrigento, presidente regionale del FAI

-     Farm Cultural Park di Favara

MUSICA

-     Osvaldo Lo Iacono di Agrigento

-     Mauro Schembri di Agrigento

-     Don Giuseppe Pellitteri (Una vita per la musica)

TRADIZIONI POPOLARI

Settore letterario:

-     Marco Scalabrino di Erice

Settore Musicale

-     Lea Vella e Gruppo Diapason di Realmonte

-     Quartet Folk di Agrigento

PROMOZIONE CULTURA DELLA LEGALITÀ A SCUOLA

-     Vincenza Ierna, dirigente scolastico del Liceo Scientifico “Leonardo” di Agrigento

-     Elisa Casalicchio, dirigente scolastico dell’Istituto professionale “Fermi” di Agrigento

FOTOGRAFIA

-     Angelo Pitrone di Agrigento

NARRATIVA

-     Cristian Bartolomeo di Raffadali

PITTURA

-     Carmelina Guarneri di Agrigento

PROMOZIONE LIBRARIA

-     Alessandro Accurso Tagano di Agrigento

PREMIO SPECIALE DELLA DIREZIONE ARTISTICA

-     Questura di Agrigento

PREMIO SPECIALE DELLA PRESIDENZA

-     Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle

PREMIO SPECIALE SETTORE SCUOLA

-     Istituto comprensivo statale “Rita Levi Montalcini” di Agrigento

-     Istituto comprensivo “Livatino” di Porto Empedocle

-     Istituto d’arte “Bonachia” di Sciacca

-     Istituto comprensivo “Bersagliere Urso-Mendola” di Favara

-     Istituto “Amato Vetrano” di Sciacca

Read 446 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Sputare in faccia qualcuno non è più reato

 

Utenti Online

Abbiamo 1023 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa