ANNO XIII  Luglio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 28 Gennaio 2019 08:02

Brasile: è di 58 morti e 305 dispersi il nuovo bilancio del crollo della diga

Written by 
Rate this item
(0 votes)

È di 58 morti e 305 dispersi l'ultimo bilancio del crollo della diga di Brumadinho, nel sudest del Brasile. Le ricerche dei lavoratori intrappolati dalla marea di fango sono riprese dopo un'interruzione dovuta al timore del crollo di una seconda diga presente nella stessa area.

Al momento ci sono "58 morti" e "305 persone scomparse, cifra in aumento perché alcune famiglie che non erano nella lista iniziale dei dispersi", ha spiegato il tenente colonnello Flavio Godinho, responsabile dell'organizzazione dei soccorsi. Il numero dei morti "aumenterà sicuramente", ha aggiunto. Il precedente bilancio ufficiale era di 37 morti e 287 dispersi.

Le ricerche sono riprese dopo che erano state sospese a causa dell'allarme per un possibile crollo di una seconda diga mineraria. "Non c'è piu' il rischio di rottura", ha assicurato Godinho. "Le ricerche sono già riprese, in elicottero, a terra e con i cani". Tuttavia le speranze di ritrovare persone ancora in vita sono sempre meno. "Finché non abbiamo rimosso l'ultimo corpo, speriamo ancora di trovare sopravvissuti, anche se sappiamo che piu' passa il tempo, più sarà difficile", ha spiegato un portavoce dei vigili del fuoco.

Nel frattempo la procura brasiliana ha deciso di bloccare 3 miliardi di dollari sui conti di Vale, il gigante minerario brasiliano che aveva in gestione la diga, per il risarcimento dei danni umani e ambientali dovuti al crollo. (agi)

 
Read 419 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1258 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa