ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 08 Aprile 2019 06:53

Morte in culla: attenzione al lettino per neonati "Rock 'n Play" Fisher-Price della MATTEL

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Allarme della Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo (CPSC) degli Stati Uniti: "10 bambini trovati morti nelle loro culle negli ultimi quattro anni "

 La Consumer Product Safety Commission (CPSC) e la Fisher-Price della MATTEL mettono in guardia contro l'utilizzo di una culla del produttore di giocattoli Fisher-Price. Secondo il comunicato pubblicato sul sito dell'agenzia governativa statunitense, dal 2015, l'aiuto per dormire dei neonati "Rock 'n Play" dovrebbe essere responsabile della morte di dieci bambini.

Il CPSC raccomanda i genitori a smettere di usare la culla non appena il bambino ha compiuto più di tre mesi poichè i bimbi che di solito dormono supini ma che vengono fatti dormire a pancia in giù, anche solo per un pisolino, sono fortemente a rischio poichè possono rotolare sul fianco  o a pancia in giù, mentre la culla è in movimento senza controllo.

La portavoce del CPSD, Patty Davis, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha riferito alla CNN che l'ultimo decesso di un neonato che dormiva all'interno del "Rock 'n Play" risale ad un mese fa. In tutti gli incidenti mortali, i bambini avevano più di tre mesi. Inoltre, la società Fisher-Price ha chiesto ai clienti di fermare i bambini nella culla, non appena possono girare indipendentemente sullo stomaco o sul lato, poiché la culla potrebbe ribaltarsi. Tuttavia, il prodotto non è stato richiamato. Secondo l'amministratore delegato di Fisher-Price, Chuck Scothon, la culla "è conforme a tutti gli standard di sicurezza previsti". Fisher-Price è una compagnia che produce giocattoli per bambini e neonati che ha sede legale in East Aurora, New York e linea di produzione in Cina. È di proprietà della Mattel dal 1993.

Read 649 times Last modified on Lunedì, 08 Aprile 2019 11:18

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1100 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa