ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 02 Settembre 2019 12:30

Di Maio: dipende tutto da Rousseau Salvini: 'esperienza con 5s è stata rivoluzionaria'.

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Terminato il vertice del Movimento a Palazzo Chigi. Sibilia: 'E' il nostro capo politico' . Grillo incalza il vicepremier 5s: 'E' bello cambiare le cose'. Domani il voto del Movimento sulla piattaforma Rousseau.Di Stefano: 'Se ci sarà un no da Rousseau ne trarremo le conseguenze'. Salvini: 'esperienza con 5s è stata rivoluzionaria'.

La nascita del nuovo governo dipenderà dal voto degli iscritti M5s in programma domani sulla piattaforma Rousseau. Lo avrebbe detto, a quanto riferiscono diverse fonti, il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, nell'incontro a Palazzo Chigi con ministri e sottosegretari uscenti del Movimento.

E' terminato il vertice del Movimento Cinque Stelle a Palazzo Chigi, a cui ha partecipato il leader del partito, Luigi Di Maio con esponenti di governo e parlamentari del movimento. Al termine  il sottosegretario Carlo Sibilia ha dichiarato: "Per Di Maio chiediamo un ruolo di primo piano: è il nostro capo politico ed è giusto così". Alla domanda se Di Maio potrebbe rinunciare alla carica di vicepremier, Sibilia ha risposto affermativamente: "Per quello che mi riguarda sì. Per noi la priorità è risolvere i problemi dei cittadini, e tutto, anche le poltrone, è subordinato a quell'obiettivo".

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha convocato per le 12 la cabina di regia del partito.  E mentre c'è attesa per l'incontro tra il premier incaricato Giuseppe Conte, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti e il capo politico del M5s, Beppe Grillo irrompe di nuovo sulla scena politica incalzando Di Maio. In un breve intervento sul Fatto Quotidiano si rivolge al capo politico del Movimento, parlando di "una testa rivolta a Luigi, incazzata e ancora stupefatta per l'incapacità di cogliere il bello intrinseco nel poter cambiare le cose". E aggiunge: "Con i punti che raddoppiano come alla Standa". E infine: 'E' bello cambiare le cose'.  Poi si riferisce alla stanchezza del premier e scrive: "ma perché Conte è stanco? È l'unico che ha una casa dove andare, che possiede un filo conduttore interiore. Una persona eccezionale perché capace di rimanere normale: non sono tantissimi".


    Grillo, poi, riprendendo il suo video di sabato scorso, parla di "depressione, incapacità di cogliere con ironia quello che ti capita e brama di potere".
Dei media, infine, scrive che "non resistono e riecheggiano l'urlo dell'Elevato: non resterà altro da fare che inseguirlo. Esercitare la leadership facendosi inseguire, anche, ridendo".

E mentre Giuseppe Conte detta i tempi dell'accordo spiegando che la 'deadline del governo è tra martedì e mercoledì'   il Movimento si prepara al voto di domani dalle 9 alle 18 sulla piattaforma Rousseau. Lo ha annunciato ieri sera il blog delle Stelle. "Sei d'accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?", il quesito sul quale dovranno esprimersi gli iscritti. Intanto il Pd, su proposta di Franceschini, chiede un governo senza vicepremier per "far decollare" l'esecutivo. Se da Rousseau dovesse emergere un giudizio negativo sul governo Pd-M5S "ne trarremo le conseguenze. Siamo felici di avere un sistema che permette ai nostri elettori di essere parte attiva della politica. Per noi è fondamentale". Lo ha detto il sottosegretario M5S, Manlio Di Stefano. Sulla stessa lunghezza d'onda il capogruppo dei senatori M5s Stefano Patuanelli: 'Se dovessero prevalere i no, il presidente del Consiglio dovrà sciogliere la riserva di conseguenza: in modo negativo. Non vedo alternativa'

Martedi' si votera' su Rousseau per governo Conte bis

Matteo Salvini a 24 mattino su Radio24 fa sapere che con M5s "L'esperienza è stata rivoluzionaria almeno fino a qualche settimana fa. Se poi in nome della conservazione del potere si scende a patti con il Pd e con la Boschi, facciano, io non mi permetto di entrare nel dibattito altrui. Se io dico 'mai col Pd' vado avanti nel nome del 'mai col Pd'". Ansa

Read 246 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1008 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa

Calendario

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30