ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 08 Dicembre 2019 06:34

600 studenti jonici con il CSV Taranto viaggiano oltre l’Indifferenza

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Liliana Segre scrive agli studenti jonici di “Giovani in Volo.”: «Mai voltare la testa dall’altra parte!» L’Indifferenza è la malattia della società moderna. L’Indifferenza verso gli altri che porta ad evitare il confronto e a chiudersi nel proprio microcosmo, quello che per i giovani è un mondo sempre più virtuale, racchiuso nei pochi pollici del display del proprio cellulare.

Oltre l’Indifferenza: questo è il tema scelto per il primo incontro della XV edizione di ”Giovani in Volo.”, il progetto di promozione del volontariato tra gli studenti delle scuole superiori, promosso dal Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto.

L’evento ha visto la massiccia partecipazione di oltre 600 studenti e dei docenti delle undici scuole di Taranto e provincia che quest’anno hanno aderito a “Giovani in Volo.”, con un significativo aumento rispetto all’edizione precedente già molto partecipata.

Il primo incontro di “Giovani in Volo”, evento che tradizionalmente si tiene nell’aula magna del polo universitario di via Duomo, si è articolato in due giornate: giovedì 5 dicembre, Giornata internazionale del Volontariato, e sabato 6 dicembre.

Nella prima giornata ha portato i saluti del CSV Taranto la vicepresidente Maria Antonietta Brigida, consigliera nazionale CSVnet delegata all’Area giovani e volontariato, mentre nella giornata del 6 dicembre è stato Francesco Riondino, presidente del CSV Taranto, con il professor Riccardo Pagano, Direttore del Dipartimento Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture”.

Dopo l’introduzione di Camilla Lazzoni, Direttore del CSV Taranto, in seguito i ragazzi sono stati condotti da Tiziana Ferrittu, formatrice ed esperta di progettazione sociale che da tempo affianca il CSV Taranto in “Giovani in Volo.” e in altre attività di promozione del volontariato, in un viaggio di conoscenza del volontariato attraverso modalità generative e partecipative con l’uso di video e immagini, che li hanno portati a riflettere sul tema dell’ascolto, della responsabilità e, dunque, dell’indifferenza.

Momenti sottolineati dai fumettisti di Grafite, la prima e unica scuola triennale in Puglia pensata per disegnatori e creativi di tutte le età (www.grafitefumetto.it), che hanno accompagnato i lavori di entrambe le mattinate traducendo, grazie alla loro creatività e tecnica, gli importanti temi affrontati in immagini disegnate sul momento.

Il tema dell’indifferenza è stato approfondito anche attraverso l’esperienza e le parole della senatrice Liliana Segre che, impossibilitata ad accogliere l’invito del CSV Taranto a partecipare personalmente agli incontri, ha inviato un suo messaggio agli studenti coinvolti in “Giovani in Volo.”.

«Io so bene che cos’è l’indifferenza – ha scritto Liliana Segre ai nostri giovani – perché l’ho provata sulla mia pelle. Quando fummo tradotti in migliaia di ebrei dalle carceri di Milano per essere portati alla Stazione centrale dove saremmo partiti per il campo di sterminio nessuno fece niente. Decine di camion stracolmi di persone attraversarono una Milano silenziosa e livida nessuno si accorse di niente, nessuno capì, nessuno volle intervenire. Forse non tutti sapevano, ma molti sì, molti capirono e non fecero nulla. Contribuendo a mandare migliaia di loro simili al massacro»

«Continuate – ha concluso Liliana Segre – dunque la vostra attività di Volontariato! Continuate a prendervi cura delle persone, a preoccuparvi degli altri. Mai voltare la testa dall’altra parte».

Dopo questo primo incontro entra nel vivo il progetto “Giovani in Volo.” con la sua formula collaudata: in una prima fase le organizzazioni di volontariato e i volontari di altri enti del terzo settore portano la loro testimonianza nelle scuole, e poi gli studenti possono realizzare un’esperienza di volontariato presso una delle organizzazioni partecipanti al progetto, una occasione per fare davvero la differenza!

Le associazioni aderenti alla quindicesima edizione di “Giovani in Volo.” sono AVO Taranto, Federconsumatori, Amici di Manaus, Falanthra, LIBERA. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, Pro Natura Taranto, Ethra Accademia sociale e PANE e PC – L’Informatica per Tutti, Movimento Shalom; diverse altre stanno manifestando il loro interesse a prendere parte al progetto, qualcuna per la prima volta, una concreta testimonianza del forte desiderio del volontariato di incontro e di scambio con i giovani.

Hanno aderito alla XV edizione di “Giovani in Volo.” il Liceo delle Scienze Umane “Vittorino Da Feltre” di Taranto, l’I.I.S.S. “A. Righi” di Taranto, l’I.I.S.S. “A. Pacinotti” di Taranto, l’I.I.S.S. “Leonardo Da Vinci” di Martina Franca, il Liceo “De Sanctis – Galilei” di Manduria, l’I.I.S. “Principessa Maria Pia” di Taranto, l’I.I.S. Don Milani-Pertini di Grottaglie, l’I.I.S.S.S. “Liside” di Taranto, l’I.I.S.S. “Del Prete- Falcone” di Sava, l’IISS Liceo Artistico “V. Calò” di Grottaglie e il Liceo Statale “Archita” di Taranto.

Durante il primo incontro di “Giovani in Volo.”, infine, hanno supportato il CSV Taranto i volontari dell’associazione di protezione civile “Amici del soccorso Sandro Biagiotti”.

Read 347 times Last modified on Domenica, 08 Dicembre 2019 06:42

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1160 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa