ANNO XV Marzo 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 24 Dicembre 2019 08:46

Sap "Il sindaco di Montefiore Conca scrive alla vedova Raciti e fa scoprire il cippo dopo la nostra denuncia"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il sindaco di Montefiore Conca, Filippo Sica, in una lettera inviata a Marisa Grasso, vedova del collega Filippo Raciti, ha assicurato di aver immediatamente scoperto la targa commemorativa, coperta con un telo in occasione dei preparativi del presepe vivente.

«Dopo la nostra denuncia di questa mattina l'amministrazione si è attivata per rimuovere quel telo vergognoso» dichiara Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap).

«Come lo stesso sindaco scrive nella lettera - prosegue - il presepe viene allestito da 30 anni. La targa dal 2014 ad oggi, non è mai stata coperta. Commemorare un fedele servitore dello Stato e mantenere alto il suo ricordo, non può che essere un valore aggiunto per la comunità che ha scelto di onorarlo, al di là del colore dell'amministrazione. Non potevamo fare finta di niente».

Read 408 times

Utenti Online

Abbiamo 1029 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine