ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 09 Gennaio 2020 04:14

Pulsano (Taranto) - Comune "Non si decide sulla consulta disabilità, ma si accelera sui bandi"

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ferma da 5 mesi la proposta approvata dal consigliere comunale Angelo Di Lena sul regolamento consulta delle persone con disabilità, ma si accelera su gare d’appalto.

Martedì 30 Luglio 2019 è stata approvata dal Consiglio Comunale di Pulsano l’istituzione della consulta dei disabili su proposta del consigliere Angelo Di Lena che rilanciò proponendo in commissione consiliare giorno 5 Agosto una bozza del regolamento al fine di favorire la piena integrazione sociale delle persone disabili.

Ma a distanza di 5 mesi il comune e nello specifico l’Assessorato ai servizi sociali ha preferito frenare sulla consulta dei disabili e accelerare sulla procedura selettiva per l’individuazione dell’operatore eco­nomico cui affidare il Servizio Educativo per la Prima Infanzia, suddiviso per fascia d’età in: -

“SERVIZI EDUCATIVI PER IL TEMPO LIBERO RI­VOLTO AI BAMBINI DAI TRE ANNI AI SEI ANNI – E SERVIZI EDUCATIVI INNOVATIVI E SPERIMENTALI PER LA PER LA PRIMA INFANZIA.

Per questa ragione il Consigliere Angelo Di Lena giorno 7 Gennaio ha depositato una interpellanza per chiedere al Sindaco e All’Assessore ai servizi sociali le motivazioni di questo doppiopesismo nell’affrontare le questioni e quali intendimenti si vogliono adottare come atti consequenziali visto che ad Ottobre l’istituzione della “consulta cittadina per i diritti delle persone con disabilità”, che è un organismo permanente, già presente in altre città italiane, aperto a persone che orbitano nel mondo della disabilità che analizza i problemi della disabilità a 360 gradi fornendo soluzioni adeguate sarebbe dovuta essere già pronta.

Read 233 times

Utenti Online

Abbiamo 978 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine