ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 25 Gennaio 2020 01:52

La Uilm di Taranto dona 80mila euro ai lavoratori in cassa integrazione ex Ilva e appalto iscritti al sindacato

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo le donazioni ad Airc, Lega tumori, ospedale SS. Annunziata di Taranto (oncoematologia pediatrica) ed ospedale san Pio di Castellaneta, la Uilm presenta questa nuova iniziativa di sostengo per i lavoratori e le famiglie.

“Le promesse devono essere mantenute – comunica il sindacato, guidato a livello provinciale dal segretario Antonio Talò -. Lo avevamo promesso e lo abbiamo fatto. Sebbene le difficoltà burocratiche, alla fine è prevalsa la perseveranza su questa iniziativa a sostegno di questi lavoratori penalizzati sul piano economico, e non solo, per gli effetti della protratta cassa integrazione. Questa misura ha determinato un ingente stanziamento di risorse da parte della nostra organizzazione, a fronte dell’elevato numero di lavoratori iscritti; ci dà motivo di grande soddisfazione. Siamo ben consapevoli che questa iniziativa, da sola, sicuramente non risolve il problema di questi lavoratori, ma vuole rappresentare un elemento per tenere accesi i riflettori su questa folta platea di operai ai quali non deve mai mancare l’attenzione e soprattutto lo spirito di iniziativa a sostegno di questo fondamentale bacino di maestranze, da riportare a lavoro, così come l’accordo del 6 settembre prevede”. I buoni saranno consegnati da lunedì 27 gennaio, ininterrottamente per i giorni successivi. Per l’occasione, “condivideremo un momento di incontro e discussione con lavoratori. Consegneremo loro un buono spesa da spendere presso la Coop”. Lunedì 27 gennaio 2020, alle ore 9, nella la sede sindacale di Taranto, in piazza Bettolo 1/C al 4° piano, saranno consegnati i primi buoni (cognomi dalla A alla C). “Consegneremo – spiega la Uilm - buoni regalo cartacei dotati di un sistema anticontraffazione: disponibili in tagli da 10, 25 e 50 euro, sono validi per 12 mesi dalla data di emissione. Possono essere utilizzati per acquistare tutti i tipi di merce (alimentare e non alimentare), comprese le ricariche telefoniche e sono cumulabili per il pagamento della stessa spesa. I buoni sono esenti da Iva in quanto già versata in ordine d’ acquisto”. I buoni sono spendibili nei circa 400 supermercati e Ipercoop di Coop Alleanza 3.0 presenti in  Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Lombardia (nelle province di Mantova e Brescia), Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Basilicata, Puglia e Sicilia. Si possono usare anche in più di 30 Librerie.coop, nei negozi Amici di casa Coop, nelle profumerie Momenti per te, nelle parafarmacie Coop Salute.

Read 409 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1255 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa