ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 17 Febbraio 2020 12:31

Manduria (Taranto) “La poesia salverà il mondo” esperienza di volontariato con Franco Arminio

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“La poesia salverà il mondo” ha scritto Walt Whitman. E la poesia è stata protagonista per una mattina nel centro storico di Manduria, la poesia di Franco Arminio, l’affermato poeta-paesologo, come egli stesso ama definirsi, che riesce a cogliere e raccontare l’anima dei paesi del nostro Mezzogiorno.

Franco Arminio è stato il protagonista (domenica 16 febbraio) della prima giornata di “Comunità in cammino – Il volontariato nei processi di sviluppo e comunità”, un nuovo Momento partecipativo organizzato dal Centro Servizi Volontariato di Taranto con la collaborazione della rete Piazza Coperta e il patrocinio del Comune di Manduria.

È tornata così in campo a Manduria la rete di Piazza Coperta, già protagonista di due iniziative per il recupero urbano e sociale del locale Mercato Coperto; la rete è composta da circa una trentina di soggetti tra cui associazioni di volontariato, altri enti del terzo settore e diversi soggetti del territorio.

Per la prima giornata di “Comunità incammino” è stato a Manduria il popolarissimo “paesologo” Franco Arminio: poeta, scrittore e regista di importanti documentari, “penna” di testate giornalistiche come il Corriere della sera, Il manifesto, e Il Fatto Quotidiano, è autore di numerosi libri di successo, tra questi “Terracarne”, edito da Mondadori, con cui ha vinto il premio Carlo Levi e il premio Volponi.

Il poeta-paesologo Franco Arminio ha condotto un nutrito gruppo di cittadini in una “Passeggiata di Comunità” nel Centro storico di Manduria, leggendo alcune delle sue poesie e offrendo loro spunti di riflessione, soffermandosi con loro alla scoperta di scorci di rara bellezza, architettonica e storica, poco conosciuti ai più.

Soprattutto è stato un percorso per acquisire una maggiore consapevolezza dell’importanza di una comunità coesa che vuole recuperare la propria identità culturale e il senso di appartenenza.

Con Franco Arminio a guidare il gruppo c’è stato Andrea Polimeno, presidente di Naturalmente A Sud, l’associazione capofila della rete Piazza Coperta, coi i rappresentanti delle associazioni che compongono il network.

Al termine della passeggiata i partecipanti di “Comunità in cammino” si sono spostati nella cantina “Produttori di Manduria” dove i volontari delle associazioni coinvolte e tutti gli interessati hanno partecipato insieme all’eccellente brunch preparato dalla stessa cantina.

I lavori sono poi ripresi con la presentazione degli elaborati prodotti, nell’ambito dei laboratori dell’iniziativa “S-piazzami”, dai ragazzi delle scuole di Manduria, che sono stati poi premiati da Franco Arminio.

In seguito si è tenuto l’incontro “Dialoghi su bellezza, paesaggio e comunità” sempre con Franco Arminio e l’artista ceramista grottagliese Antonio Vestita, qui in veste di “esperto di bellezza”, noto studioso e storico dell’arte figula e dell’utilizzo della ceramica nell’architettura; a seguire le associazioni coinvolte hanno curato altre attività e laboratori a favore dei cittadini, tra questi il laboratorio di ceramica sulla tecnica del “Graffito Mandurino”.

La seconda giornata di “Comunità in cammino” prevede, alle ore 15.30 di lunedì 17 febbraio, presso la cantina “Produttori di Manduria” la manifestazione “PiiiLCultura in Puglia: risultati e work in progress” con la presentazione del Piano Strategico della Cultura della Regione Puglia 2017-2026.

Dopo Saluti di Loredana Capone, Assessore regionale all’Industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei beni culturali, interverranno il Prof. Paolo Ponzio, Coordinatore del Piano Strategico della Cultura PiiiL, il Dott. Mauro Paolo Bruno, Dirigente della Sezione Economia della Cultura, e il Dott. Rocky Malatesta di Puglia Promozione.

Read 259 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1146 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa