ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 11 Maggio 2022 09:47

Biden: "Grazie a Draghi che ha unito Nato e Europa"

Written by  Ivana Pisciotta
Rate this item
(0 votes)

È durato un’ora e quaranta minuti l’incontro tra il premier italiano, Mario Draghi, e il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Sul tavolo, le ottime relazioni fra i due Paesi e la conferma della solidità dell’Alleanza atlantica. 

 Italia e Usa sono più unite che mai e se Putin pensava di dividerle ha fallito. È durato un’ora e quaranta minuti l’incontro tra il premier italiano, Mario Draghi, e il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Il presidente del Consiglio è arrivato alla Casa Bianca leggermente in anticipo rispetto al previsto ed è stato subito ricevuto dal presidente americano nello Studio Ovale.

È la prima visita ufficiale del capo del governo italiano a Washington, ma non è la prima volta che incontra Biden da quando ha assunto il suo incarico a palazzo Chigi: i due si erano visti lo scorso mese di ottobre, ma all’epoca non era ancora partita l’”operazione militare speciale” russa in Ucraina. Oggi siamo al 76esimo giorno del conflitto.

Sul tavolo, le ottime relazioni fra i due Paesi e la conferma della solidità dell’Alleanza atlantica. “Le nostre nazioni sono unite in modo forte, e la guerra le ha ulteriormente rafforzate”, ha sottolineato Draghi all’inizio dell’incontro.

La parola “unità” è stata più volte pronunciata dal premier italiano: “Siamo uniti ora nel condannare la guerra, nelle sanzioni, e nell’aiutare l’Ucraina come ci ha chiesto il presidente Zelensky”, ha ribadito Draghi, ricordando come “in Italia e in Europa la gente vuole vedere la fine di questo massacro e si chiede cosa poter fare per portare la pace”. E, ha aggiunto rivolgendosi a Biden, “sappiamo che possiamo contare sul vostro sostegno come amico sincero”.

Draghi ha sottolineato che bisogna ora assicurare “al più presto un cessate il fuoco, ottenere negoziati credibili. E dobbiamo continuare a lavorare insieme per abbassare il costo dell’energia, per evitare il rischio di risi alimentari nei Paesi poveri”.

Parole di apprezzamento le ha espresse anche Biden: “C’è una cosa che apprezzo di lei, il suo sforzo di unire la Nato e la Ue, e ci è riuscito. Era difficile credere che andassero di pari passo, era più probabile che si sarebbero divise ma lei è riuscito a farli andare di pari passo”.

Per il presidente Usa, “la cooperazione con l’Italia resta fondamentale”. “Lei è un buon amico e un grande alleato, avremo molte cose di cui parlare”, ha detto Biden in apertura del vertice. E i due, quasi all’unisono, hanno convenuto su un dato di fatto: “Putin voleva dividerci ma ha fallito. Siamo più uniti che mai”.

Un'unità che si è rafforzata anche in Europa. “Questa crisi porterà l’Unione europea a essere sempre più unita. Sappiamo di poter contare sul sostegno del presidente Biden un grande amico dell’Europa”, ha concluso Draghi, accolto da una Washington inondata dal sole. AGI

Read 537 times

Utenti Online

Abbiamo 994 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine