ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 24 Ottobre 2016 00:00

Recensione al libro ‘Trasparenze dell’anima’ di Alberto Bagliani

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Quante volte viviamo come sospesi tra sogno e realtà e cerchiamo risposte nella parte più profonda e intima del nostro io. Ci interroghiamo sul senso della vita e sentiamo l’energia del sogno diventare la nostra realtà.

In questa esistenza siamo viandanti e viviamo la magia dell’incontro e del ricordo come substrato che ci colloca nel mondo.

Il nostro posto nel mondo, il qui ed ora proprio della realtà crea dei recinti che con tutte le forze vorremmo abbattere per incontrare la nostra energia ed entrare in sintonia con essa. Abbattere i recinti non è però possibile perché sono parte di noi e alla fine è possibile cercare solo nel sogno le nostre risposte.

La coesistenza tra parte soggettiva e parte oggettiva è l’unico modo per comprendere la vita.

La sfida della vita e dello scorrere del tempo è nel dover accettare il rischio dello scacco, come conseguenza delle nostre scelte. Scegliere è la scommessa finale ed anche il vero senso della Poesia. La poesia è la magia che scaturisce dall’incontro tra l’Uomo e la realtà.

Le poesie di Alberto Bagliani rientrano in questa scommessa e aprono orizzonti cosmici dove il tempo e l’incontro sono compendio dell’esistenza umana.

I componimenti sono degli affreschi ricchi d’intense vibrazioni cromatiche, che penetrano nella linfa stessa della vita. La natura e lo scorrere inesorabile del tempo sono poesia e diventano ricordo dell’infanzia, del perduto amore, di una vita che forse non ci sarà più.

La musicalità dei versi e la ricerca del vocabolo, mai fine a se stessa, sono la cifra stilistica di questa raccolta.

Il ricordo del perduto amore non diviene rimpianto, ma compagno di viaggio: “Spavalda, irrequieta come/ un temporale di fine estate:/ ti ho ricercato spesso, col lampo biondo dei / tuoi capelli inafferrabili..” (Lettera ad un fantasma d’amore o della giovinezza ).

Nei versi del Poeta si avverte una sapiente e alchemica capacità di unire le arti.

Musica, pittura e poesia convivono in un mondo dove natura e cultura trovano il loro punto d’incontro.

                                                                              

L’autore Alberto Bagliani è scomparso nel 2011. A suo ricordo le copie del libro in mio possesso verranno vendute a euro 5 e il ricavato donato ad Alzheimer più di Taranto.

Si potranno richiedere le copie ad Amato Fabio alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1015 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1086 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa