ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Orrore a Panama, dove in una fossa comune sono stati trovati sette corpi, tra cui quelli di cinque bambini e di una donna incinta che, ritengono gli inquirenti, sono stati torturati ed uccisi durante il rituale di una setta. Il…
Centinaia di migranti provenienti da San Pedro Sula in Honduras, sono entrati in carovana la notte scorsa in Guatemala, in un "viaggio della speranza" che, attraverso il Messico, dovrebbe portarli alla frontiera con gli Stati Uniti, facendo così ripartire le…
Giovedì, 16 Gennaio 2020 18:23

Venezuela Spari contro Juan Guaidó

Written by

Il convoglio del presidente costituzionale del Venezuela Juan Guaidó è stato attaccato da colectivos pro Maduro. Guaidó si stava recando al palazzo legislativo. La macchina in cui viaggiava è stata crivellata di colpi, "con Guaidó diversi deputati fra cui l'italo venezuelano Angelo Palmieri segretario del Parlamento venezuelano" (NdR).

Il 1 ° febbraio, la cerimonia di fondazione dell'Ospedale per i cittadini italiani del Venezuela avrà luogo a Caracas, (alle ore 17,30 presso il CIV Centro Italo Venezuelano ingresso libero a tutta la Comunità italiana NdR).

Ventidue ex Presidenti dell'America Latina e della Spagna hanno inviato una lettera al presidente responsabile della Repubblica, Juan Guaidó, e altri membri del Consiglio di amministrazione della legittima Assemblea Nazionale venezuelana per lodare la "fermezza" dimostrata "di fronte agli oltraggi e alle interferenze del regime dell'opprobrio prevalente in Venezuela ".

La violenza sulle donne in Messico raggiunge livelli spaventosi. Ma anche qui la mobilitazione è aumentata. A El Zocalo, la piazza centrale di Città del Messico, torna la simbologia delle scarpette rosse proprio in una nazione in cui ogni giorno…

L’Associazione Nazionale Italiani nel Mondo, nasce dalle esperienze di associazioni internazionale e ora rilancia la sua attività a favore della collettività locale, regionale, nazionale e internazionale potenziando i servizi, la comunicazione, la scuola, l’università e la formazione, l’informazione, e gli interventi a favore dei diritti e della cultura italiana, anche attraverso la costituzione di una rete associativa e una presenza politica.

La manovra politica di non far entrare Guaidò all’Assemblea Nazionale, e di puntare su una finta opposizione di regime, è stata suggerita dal Cremlino (e avallata dai Cinque stelle), ma era cosi estrema da aver scontentato anche i governi della sinistra latinoamericana, scrive Maurizio Stefanini su linkiesta.it ieri 9 gennaio 2020

L'attore irlandese Liam Neeson, che è ambasciatore di buona volontà dell'Unicef, ha visitato i rifugiati venezuelani accolti in una struttura abitativa a Pacaraima, città al confine del Brasile con il Venezuela: lo rende noto il portale Uol. Piuttosto timido, Neeson è stato fotografato mentre abbracciava alcuni bambini venezuelani con i quali ha anche danzato. L'attore di 67 anni è diventato ambasciatore dell'Unicef ne​l2011. Nel 2016 è andato nel più grande campo profughi del mondo, vicino al confine siriano.

L'opposizione venezuelana segna un punto a proprio favore: martedi Juan Guaidó è riuscito a prestare giuramento come Presidente del Parlamento del Venezuela, facendosi strada con la forza verso il trespolo presidenziale.

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1625 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa