ANNO XV Ottobre 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Estera (1145)

Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato che chiederà una ulteriore proroga del lockdown di 15 giorni, fino al 9 maggio Il numero dei contagiati da coronavirus in America Latina ha raggiunto stanotte quota 90.059, dei quali 4.247 sono morti.…
Regno Unito con il fiato sospeso per Boris Johnson: le condizioni del premier, contagiato con il Covid-19, si sono aggravate nel tardo pomeriggio al punto che è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva del St. Thomas Hospital, dove è…
Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato mercoledì che la sua amministrazione lancerà una nuova operazione contro il traffico di stupefacenti nell'emisfero settentrionale, finalizzata principalmente al traffico di stupefacenti dal Venezuela, dal Messico, dalla Colombia e dal triangolo…
Il Parlamento in Ungheria ha approvato con 137 voti favorevoli e 53 contrari il progetto di legge che conferma lo stato di emergenza senza limiti di tempo. Il premier Viktor Orban potrà ora governare per decreto su qualsiasi materia. L'opposizione aveva chiesto,…
La Commissione Ue ha attivato la clausola di salvaguardia del Patto di stabilità, che consentirà ai Governi di "pompare nel sistema denaro finché serve": lo ha annunciato oggi la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in un videomessaggio.
"Il sistema sanitario italiano di assistenza universale gratuita mostra tutta la sua vera forza" nell'emergenza coronavirus: lo afferma la Cnn in una corrispondenza dall'Italia in cui compara la risposta italiana all'epidemia rispetto a quello che potrebbe accadere negli Stati Uniti…
Gentile Sig. Ministro,  Il sottoscritto Uff. Cav. Dr. Antonio Peragine, presidente dell’Associazione degli  Italiani nel Mondo- organizzazione internazionale no profit-  e direttore dei giornali online IL CORRIERE NAZIONALE, www.corrierenazionale.net, CORRIERE DI PUGLIA E LUCANIA, www.corrierepl.it,  (il giornale del Sud) e RADICI, www.progetto-radici.it, dal 2002 collabora con…
Tecnocrazia? Nel casi del coronavirus sembra proprio di no, ma è una considerazione ovvia atteso che il regime cinese controlla rigorosamente ogni tipo di informazione.
Opportuno ricordare, che nel XIV secolo proprio dalla Cina partì la grande pandemia di peste che si diffuse in Europa. Una pandemia che portò, a morte più di un terzo della popolazione mondiale.

Utenti Online

Abbiamo 1093 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine