ANNO XI  Dicembre 2017.  Direttore Umberto Calabrese

Sconfitto il socialdemocratico Alejandro Guillier. Piñera, una delle prime fortune del Paese, era già stato Presidente dal 2010 al 2014. Succede alla socialista Michelle Bachelet confermando la virata a destra dell'America Latina.

ROMA – “La sussidiaria brasiliana della Volkswagen, Volkswagen do Brasil, mostrava lealtà senza alcuna riserva verso il regime militare“: la denuncia è contenuta in uno studio commissionato dalla stessa casa automobilistica tedesca.

Il controllo sul cambio in Venezuela limita drasticamente la quantità di valuta che una persona può acquistare. In conseguenza i prezzi del mercato nero sono alle stelle e la crisi economica del Paese peggiora di giorno in giorno. Secondo i calcoli dell'agenzia Ecoanalítica, a fine anno l'inflazione potrebbe raggiungere il 1.400%.

Oggi il presidente dell’Europarlamento, Antonio Tajani, ha conferito il Premio Sakharov per la libertà di pensiero all’opposizione “democratica” del Venezuela.

Alla convocatoria dei comizi locali da parte del CNE (Consiglio Nazionale Elettorale), i cittadini hanno dimostrato scetticismo e disincanto. Infatti, anche se le elezioni hanno dato la vittoria al partito di Maduro, dopo la pubblicazione dei risultati ufficiali è spuntata la vera vincitrice: l'astensione.

La polizia colombiana ha catturato uno dei narcotrafficanti più ricercati del paese. Si tratta di Juan Carlos Mesa, detto "Tom", per il quale gli Stati Uniti avevano offerto una ricompensa di due milioni di dollari.

ROMA – “Mi chiamo Miguel e vengo dalla Bolivia. La mia vita è stata molto complicata. Quando ero piccolo eravamo molto poveri. A casa eravamo in sette. Il pavimento non c’era, era sporco, non avevamo l’acqua corrente, io ero l’acqua corrente nel senso che ero incaricato di andarla a prendere tutti i giorni facendo ogni volta almeno due chilometri a piedi”.

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

“La gogna facile”…

 

Utenti Online

Abbiamo 1874 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa