ANNO XII  Giugno 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Venezuela (461)

Venerdì, 22 Giugno 2018 01:29

I 64 anni di CAVENIT costruendo il futuro

Written by

Caracas (Venezuela) - Ieri giovedì 21 giugno al "Tranoscho Cultural", la Cámara de Comercio Venezolano Italiana (CAVENIT) ha festeggiato i suoi 64 anni con l'Assemblea annuale dei soci e con la elezione della nuova Giunta. Il Presidente Alfredo D'Ambrosio ha dato il benvenuto all'Ambasciatore d'Italia Silvio Mignano che ha ricordato è anche presidente onorario della Cámara de Comercio Venezolano Italiana (CAVENIT) .

"Se potessi tornare indietro nel tempo...", "quanto mi manca la mia terra...", "...non so quando potrò rivedere i miei parenti"

Caracas (Venezuela) - Almeno 17 persone sono morte a Caracas, in Venezuela, dopo lo scoppio di una bomba lacrimogena nel quartiere di Los Cotorros.

Mercoledì, 13 Giugno 2018 13:51

Venezuela. L’inflazione annuale è al 24.751%

Written by

Il Venezuela sta precipitando sempre più in una catastrofe umanitaria, negata a parole dal governo Maduro, stimolata dalle politiche economiche del governo, che hanno portato l’inflazione al 24.571 per cento negli ultimi 12 mesi. Il parlamento venezuelano, dominato dall’opposizione, ha pubblicato nuovi dati economici l’11 giugno, mostrando che l’inflazione a maggio ha raggiunto il 110,1 per cento rispetto ad aprile, portando così l’inflazione annuale ad un impressionante 24.571 per cento.

A fine maggio 2018 il Consolato Generale d’Italia a Caracas ha emesso o rinnovato dall’inizio dell’anno 6.353 passaporti, con un aumento del 70% rispetto alla stessa data del 2016, quando i passaporti rinnovati o rilasciati erano stati 3.756.

Il Venezuela sta attraversando da almeno tre anni una grave crisi economica, finanziaria e umanitaria. Si parla spesso delle proteste contro il presidente appena rieletto Nicolás Maduro, del crollo della produzione di petrolio, del cibo, dell’energia e dei servizi di base che non riescono ad essere garantiti e dell’esodo dei cittadini venezuelani che cercano di trovare rifugio all’estero, arrivando a migliaia ogni giorno in Colombia e in Brasile, scrive ieri il giornale iltaliano Il Post.

19 paesi membri dell’Organizzazione degli Stati Americani hanno approvato risoluzione contro Maduro, rifiutando la sua “rielezione illegittima”. Così aprono la strada per la sospensione del Venezuela per la “rottura dell’ordine democratico”. 11 paesi si sono astenuti  e 4 hanno votato contro (Repubblica Dominicana, Bolivia, San Vincente e Venezuela)

Ieri qui a Caracas al “Colegio Agustin Codazzi” che è il fiore all'occhiello della nostra Comunità italiana del Venezuela e merità che mi soffermo “La Codazzi” come è chimata nella Colonia italiana, è un Istituto scolastico fondato dagli italiani che migrarono nel secondo dopo guerra a Caracas in Venezuela, per dare una formazione italiana ai propri figli, quindi: materna, elementare, medie e liceo scientifico con programma sia italiano che venezuelano. Negli anni visto il successo e la elevata preparazione dei “codazzini” sia lo Stato italiano che quello venezuelano ha concesso la “parifica” e il “Colegio Agustin Codazzi” di Caracas è l'unico Istituto a doppia parifica al mondo.

È stata lanciata ieri a Roma la campagna “Riempiamo le pentole” contro la crisi alimentare in Venezuela, con l’obiettivo di distribuire 30.000 pasti entro l’anno. L’iniziativa è stata presentata nella sede di Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) da Marynellis Tremamunno, giornalista venezuelana e responsabile dell’associazione “Venezuela piccola Venezia”, che sta già sostenendo 150 “pentole” (i pasti collettivi distribuiti nelle parrocchie) per garantire 15.000 pasti, con il contributo dei fondi della cooperazione italiana. 

Italiani all'Estero erano assenti nelle varie bozze girate in tutti i media, ed anche nella nostra redazione, del Contratto alla tedesca fra M5S e Lega, poi senza nessuna dichiarazione né di Matteo Salvini né di Luigi Di Maio nella versione finale del 18 maggio spunta il Punto 10 Italiani all'Estero, evviva era ora che un programma di Governo  se pur sotto forma di un Contratto esplicitamente parli dei tanti milioni di Italiani all'estero.

Le Vignette di Paolo Piccione

 

 

Utenti Online

Abbiamo 1782 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa