ANNO XII  Agosto 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Venezuela (485)

Caracas (Venezuela) - Frenesia di acquisti e non siamo certo a Natale. È quello che accade in Venezuela prima dell'arrivo, martedì 21, delle banconote di nuovo conio. La gente non sa che cosa accadrà con i vecchi biglietti. Ai nuovi sono stati tolti 5 zeri e verranno immessi sul mercato come annunciato da Nicolas Maduro questo 21 agosto.

L'azienda cinese Dji ha messo a punto un sistema di rilevazione dei droni nel raggio di 5 chilometri. Si chiama Aeroscope. Come funziona e chi lo utilizza già

Caracas (Venezuela) - Secondo il presidente venezuelano è Julio Borges, leader dell'opposizione ed ex presidente del Parlamento ora in esilio in Colombia, il responsabile del fallito attentato con i droni messo a segno sabato 4 agosto contro lo stesso Nicolás Maduro durante una celebrazione militare. I terroristi sono stati addestrati in Colombia, "nel nord di Santander", ha affermato Maduro, il quale ha fatto riferimento anche ad alcune accuse arrivate dai sospetti arrestati. I pubblici ministeri hanno riferito, infatti, di aver arrestato sei persone accusate di tradimento, tentato omicidio e terrorismo.

L’America del Sud, Venezuela compresa, NON è stata assegnata a Merlo, bensì a Picchi. Sarà lui il nostro sottosegretario. Merlo resta invece responsabile per gli italiani nel mondo, quale sottosegretario.

In un paesi in cui non ci sono fonti indipendenti, anche l'attentato in diretta Tv al presidente Maduro diventa un mistero. Mancano immagini chiare, le versioni ufficiali sono discordanti. E però al regime serve, per passare dalla parte della vittima e nascondere i suoi disastri.

Caracas (Venezuela) - L'attacco che il Presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha denunciato durante una parata militare a Caracas in seguito a diverse esplosioni lascia più domande che risposte. L'informazione, per il momento scarsa, sulla paternità dell'attentato, sulle armi usate o sui feriti ha portato a mettere in dubbio persino la veridicità dell'attacco, così come suggerisce l'opposizione al regime venezuelano.
Questi sono alcuni dei dati che sono noti al momento e alcuni dei dubbi che rimangono da risolvere.

Presidente incolume, 7 feriti. Usati droni esplosivi. Il presidente attribuisce l'attacco all'estrema destra in collaborazione con 'cospiratori' a Bogotà e Miami. La rivendicazione arriva da un piccolo gruppo, 'Soldati in t-shirts'

Sabato, 04 Agosto 2018 09:26

Trieste farà affari con Maduro

Written by

La città di Trieste farà affari con il Venezuela. In un'intervista televisiva a un canale locale il sindaco della città, Roberto Dipiazza, aveva affermato: "Stiamo lavorando per portare un'azienda qui sfruttando la zona franca. Li abbiamo già portati a visitare lo spazio e abbiamo anche organizzato un incontro all'Area di ricerca e Sincrotrone, uncentro di ricerca internazionale. Il contratto è stato già firmato e il ministro delle Esportazioni ha confermato che sono pronti a portare l'azienda in zona franca".

Caracas (Venezuela) - Un noto imprenditore italiano, Elio Josè Simonelli Datellis, è stato ucciso in Venezuela durante un tentativo di sequestro.

Lo scorso maggio il presidente venezuelano aveva annunciato che cinque tonnellate del prezioso minerale sarebbero arrivate nel nostro paese. Ma nessuno ne sa niente, scrive il 30 luglio 2018 Maurizio Stefanini su il Foglio, pubblichiamo integralmente il suo articolo.

Le Vignette di Paolo Piccione

Mamma e papà!!!

 

Utenti Online

Abbiamo 1709 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa