ANNO XVI Luglio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

News Ambiente (1631)

Le temperature sono sopra la media stagionale ormai dal 10 maggio, nonostante alcuni temporali violenti che rinfrescano l'aria per poche ore e creano solo danni. 
Il Paese resterà stretto nella morsa dell'anticiclone africano Caronte per tutta la settimana con temperature oltre i 40 gradi con picchi massimi che potrebbero raggiungere i 43-44 gradi nelle zone interne della Sardegna e della Sicilia. 
Il capo del Dipartimento: "Non c'è dubbio che c'è una criticità importante dovuta al fatto che non piove da settimane. I fiumi sono in grossa dismissione, il cuneo salino nel Po arriva addirittura a decine di chilometri. La situazione ha una sua complessità." 
La primavera che sta finendo  si è classificata come la sesta più calda di sempre sul pianeta. 
Stiamo vivendo una fase anticipata di estate con un'anomalia termica positiva di circa 6 gradi rispetto alle medie climatiche di riferimento, ma la prossima settimana questa discrepanza aumenterà addirittura fino a 10 gradi. 
Le temperature senza precedenti per la stagione si sommano a un lungo periodo di siccità. Si temono canicole e roghi. Il calore si sta intensicando in Francia, soffoca la Spagna e il Portogallo, ma fa registrare picchi inaspettati persino in Gran…
Le previsioni meteo fino a lunedì 13 giugno. Torna Scipione, preoccupazione per una nuova intensa ondata di calore, la terza dal 10 maggio in poi, e non siamo ancora in Estate.  
Allarme per la siccità: entro una settimana saranno contaminate le falde potabili. Ma il Veneto non è l'unico malato: tutta l'Italia è in crisi idrica e "catastrofica" viene definita la situazione ai Castelli Romani. 
Le forti piogge delle ultime ore hanno provocato danni fra Laglio e Nesso. 

Utenti Online

Abbiamo 932 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine