ANNO XIII  Gennaio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 13 Dicembre 2018 03:13

Brexit: May supera il voto di fiducia

La premier britannica, Theresa May, ha superato il voto di fiducia tra i parlamentari Tory innescato dal dossier Brexit: la mozione di sfiducia è stata bocciata.

Published in Estera
Martedì, 11 Dicembre 2018 07:11

Theresa May è chiusa in un angolo

La premier rinvia il voto sull'accordo per la Brexit, ammettendo che sarebbe stato bocciato. Giovedì nuovo vertice a Bruxelles ma l'Europa non appare disposta a cambiare l'intesa raggiunta dopo un anno e mezzo di negoziati

Published in Estera

Dai diritti dei cittadini Ue in Gran Bretagna ai commerci, la giustizia e la sicurezza: cosa c'è scritto nel documento approvato a Bruxelles, spiegato per punti.

Published in Attualità

Qualcosa non deve aver funzionato nel pacchetto che regolerà i rapporti tra l'ex colonia britannica e Madrid 

Published in Estera
Mercoledì, 21 Novembre 2018 06:14

L'Europa sta cercando di salvare Theresa May

Primo via libera dei 27 Paesi dell'Ue alla bozza di accordo negoziato con il governo di Theresa May per la Brexit, mentre sia Bruxelles che Londra intensificano la pressione per arrivare a chiudere il dossier senza imprevisti e promettono che il processo sará controllato e in grado di generare lavoro e prosperitá in Gran Bretagna.

Published in Estera

Terremoto nel governo May. All'indomani del via libera dell'esecutivo all'accordo con Bruxelles sull'uscita dall'Ue, lasciano il ministro per la Brexit Dominic Raab e il sottosegretario britannico per l'Irlanda del Nord Shailesh Vara. Dopo le due defezioni, si dimette anche il ministro per il Lavoro e le Pensioni Esther McVey. Dimissioni anche per la sottosegretaria alla Brexit Suella Braverman. E, nel pomeriggio, arriva anche l'addio del vice presidente del partito Conservatore, Rehman Chishti. La stampa britannica parla di 'effetto domino', che potrebbe portare alla caduta del governo guidato da Theresa May.

Published in Attualità

Il prossimo vertice dell'Ue non registrerà alcuna svolta. Ma il tempo comincia a stringere e anche gli scozzesi fanno i loro calcoli. Per quello che ha tutta l’aria di essere un paradosso, la creazione di un nuovo confine tra l’Unione Europea e la Gran Bretagna dipende tutta dall’eliminazione o meno della frontiera tra il Regno Unito e l’Irlanda.

Published in Estera

Inizia il Congresso del Partito Conservatore, con una premier indebolita dal no della Ue al suo piano per il confine tra Irlanda e Irlanda del Nord, che era stato avversato anche dall'ala dura guidata dall'ex ministro degli Esteri in quanto troppo morbido. Lo scontro con Bruxelles favorisce Johnson, che ormai non fa più mistero di voler prendere il posto di May a Downing Street

Published in Estera

Il governo di Theresa May ha approvato all'unanimità nuove regole per l'immigrazione che dovrebbero entrare in vigore dopo il divorzio dall'Unione, previsto per il 29 marzo del prossimo anno

Published in Estera

Pubblichiamo la rassegna stampa predisposta da Carlo Forin nostro collaboratore di Vittorio Veneto che si diletta nella ricerca linguistica da zumero e anche nella raccolta di giornali che sceglie per noi e li propone alla lettura nella tradizione della rassegna stampa

Published in Cronaca

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1446 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa