ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Fermiamoci e rispettiamoci. Si discuta oggi, poi ripartiamo perché "peggio della scissione c'è solo il ricatto". Dal palco dell'hotel del Parco dei Principi, Matteo Renzi dice "no ai diktat della minoranza" e invita a "capire se c'è spazio per immaginare un domani, perché fuori di qui ci stanno prendendo per matti".

Published in Politica

ROMA – “Le parole di Renzi e i suoi atteggiamenti non fanno altro che alimentare il rischio scissione e implosione nel Pd. Mi sarei aspetttato che si comportasse come i suoi predecessori, con le dimissioni sul tavolo e un segreterio o una segreteria di garanzia fino alle elezioni del prossimo segretario”.

Published in Attualità

Ciò che emerge nella politica italiana è questo clima larvatamente pre-elettorale, come se i motori si debbano ancora mettere in moto e stiamo alla fase delle boccacce dai finestrini.

Published in Nazionale

ROMA – “Emiliano se proprio si sente un leader dovrebbe credere un po’ di più in se stesso e candidarsi alle primarie anziché battere ritirata al primo sondaggio letto dando poi la colpa a Matteo Renzi.

Published in Nazionale

 ROMA  – “Se potessi dare” al segretario del Pd “un consiglio fraterno, gli direi cerca il bene della tua comunita’, dimettiti domani e convoca il congresso”. Questa “sarebbe la via per misurarsi tutti con una sconfitta, con una serie di sconfitte che possono punire non solo una leadership ma un intero progetto”.

Published in Attualità

ROMA –  Confronto e contendibilità del partito. Questo chiede Pierluigi Bersani al segretario del Pd Matteo Renzi, in una lunga intervista all’Huffington Post. “Chiamalo come vuoi- avverte l’ex segretario-, Congresso, primarie, ma un luogo di confronto e di contendibilità lo chiedo”.

Published in Attualità

Roma - Che fine ha fatto Matteo Renzi? L'ex premier è scomparso da varie settimane. Dopo le dimissioni da premier e la segreteria del partito di cui è segretario, dell'ex capo del governo si sono perse le tracce. Qualche tweet di solidarietà all'amico e collega Paolo Gentiloni colpito da malore. Niente di più.

Published in Attualità

Matteo Renzi ma anche Mario Draghi, Mario Monti, Fabrizio Saccomanni, Vincenzo Scotti, Piero Fassino, Ignazio La Russa, Fabrizio Cicchitto, Daniele Capezzone, Michela Vittoria Brambilla, Paolo Bonaiuti, Vincenzo Fortunato, Saverio Capolupo.

Published in Nazionale

ROMA – Un gruppo facebook che invita ad “augurare la morte a Matteo Renzi“. Sotto l’insegna di Benito Mussolini, anonimi utenti del social network hanno dato vita a un gruppo dalla ‘mission’ (se cosi’ di puo’ dire) sconcertante.

Published in Nazionale

Sulla conclusione al vetriolo dell’assemblea del PD, su Renzi le riforme  e la minoranza ampio spazio nel giornale, ma proprio sull’assemblea del partito democratico che interviene Beppe Grillo sul suo blog.

Published in Politica

Utenti Online

Abbiamo 1280 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine