ANNO XIV Novembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 17 Agosto 2015 08:54

Campomarino di Maruggio (Taranto) ‘‘Giu’ le mani dal nostro mare’’ venerdi’ 21 agosto

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo

Le iniziative per dire NO alle trivelle nel Mediterraneo e nello Jonio, continuano, così come continuano, ad opera del “Meetup MoVimento 5 Stelle Maruggio – Amici di Beppe Grillo” e di tanti altri meetup del MoVimento 5 Stelle - ai quali spesso si associano associazioni di categoria -, gli incontri per sensibilizzare turisti e cittadini locali sulle conseguenze che le trivellazioni potrebbero avere sulle coste pugliesi.

Un lavoro di sensibilizzazione che non si limita a coinvolgere i cittadini, ma che intende informarli per renderli consapevoli dei gravi danni biologici, ecologici ed ambientali che il territorio subirebbe nell’eventualità si realizzasse il piano di “sviluppo insostenibile” previsto dallo Sblocca Italia.

L’iniziativa “Giù le mani dal nostro mare”, è stata voluta fortemente dal Meetup di Maruggio il quale si è prodigato per l’organizzazione della tappa di Campomarino e punterà all’informazione, offrendo anche le possibili soluzioni alternative.

E’ davvero possibile vivere nella società contemporanea senza il petrolio? Il petrolio può essere archiviato?

La risposta è SI’, si può fare e soprattutto si può, utilizzando tecnologie già disponibili sul mercato internazionale.

Con tale consapevolezza  giorno 21 Agosto alle ore 9.00, sulla spiaggia libera a cavallo tra il (ormai Ex) Porto Turistico di Campomarino ed i vari lidi sul versante sinistro dello stesso, si passerà dalla denuncia alla protesta.

II MeetUp riproporrà, infatti, all’interno del calendario dei #NOTRIVDAY, la costituzione di una catena umana che prenderà forma sul bagnasciuga del bellissimo mare Jonio.

Alla protesta, accompagnata dallo slogan “Giù le mani dal nostro mare”, cercheremo di far prender parte tutti i bagnanti che intendono difendere il mare Jonio e che credono nella messa al bando del petrolio, in favore di fonti di energia rinnovabili ecosostenibili e biocompatibili.

Una protesta che intende sottolineare come il petrolio non significa lavoro: ma morte e distruzione per l’uomo come per l’ambiente.

Naturalmente, dati i luoghi di svolgimento dell’importante iniziativa, alla quale prenderanno parte portavoce del Parlamento e della Regione, tra cui la consigliera Regionale Antonella Laricchia, non faremo certo mancare la nostra posizione sullo “Scarico a mare” di San Pietro in Bevagna che rischia anch’esso di deturpare il nostro territorio sia dal punto di vista dell’attrattività turistica che dal punto più propedeuticamente ambientale e ancor di più sull’annoso problema locale del Porto Turistico ormai in balia delle onde.

Non ci resta che invitarvi all’evento che il 21 ci e magari, vi vedrà protagonisti…..pronti per la Catena Umana?

Campomarino di Maruggio (TA), 21 Agosto, ore 9.00 lato sinistro porto turistico.

Link dell’evento: https://www.facebook.com/events/439724826214264/

Read 572 times

Utenti Online

Abbiamo 1183 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine