ANNO XVI Ottobre 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Scontro nel partito, interviene Grillo. Cubeddu all’AGI: "L'ex premier più democratico del ministro degli Esteri". Nocerino: "Se Luigi volesse potrebbe ripresentarsi". 

In 'chiaro' tutti lo negano, ma nel MoVimento 5 Stelle, dopo le amministrative, è caos. Voci insistenti parlano di defezioni. E anche 'Rousseau' di Casaleggio, con cui è stata rottura, non le manda a dire. È il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a rompere un silenzio, durato, secondo molti, anche troppo. 

Per la prima volta i tre leader dei principali paesi europei si presentano insieme in un teatro di guerra. In programma l'incontro con Zelensky. Il consigliere del presidente ucraino, Arestovych, teme che "premano per farci accettare un cessate il fuoco". 

Da settimane le diplomazie italiane, francesi e tedesche stanno lavorando per organizzare l'appuntamento. Tutto, allo stato, resta top secret. Un dato, comunque, è certo: l'Europa vuole mostrarsi unita per la pace. 

Al primo turno, nei comuni più grandi, il centrodestra di aggiudica 9 sindaci: Palermo, Belluno, Genova, La Spezia, L'Aquila, Pistoia, Asti, Rieti e Oristano. Tre al centrosinistra: Lodi, Padova e Taranto. I ballottaggi il 26 giugno. 

Il centrodestra strappa i comuni di Palermo e Belluno e conferma Genova, La Spezia e L'Aquila. Il centrosinistra conquista Lodi e conferma Padova e Taranto. Fratelli d'Italia è stabilmente il primo partito del centrodestra, anche nel nord. M5s precipita sotto il 5%. I ballottaggi il 26 giugno. 

Elezioni comunali: la sorpresa arriva da Verona dove l'ex calciatore della Roma e della Nazionale Damiano Tommasi (centrosinistra) è in vantaggio sui due ex sindaci Tosi e Sboarina. Referendum sulla Giustizia: non c'è il quorum, ha votato meno del 23%. Secondo gli exit poll e le prime proiezioni, avrebbero votato per i cinque quesiti meno un numero di elettori compreso tra il 19% e il 23% degli aventi diritto.

L'analisi del Dis, il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza che coordina i nostri Servizi di Intelligence. Gabrielli: "Non ci sono nè giornalisti e men che meno politici monitorati. Non esiste nessun Grande Fratello o Spectre in Italia, non si investiga sulle opinioni". 

La leader di FdI ha interrotto il suo comizio all'arrivo del capo della Lega: "Alla faccia loro, non faremo la fine di Giulietta e Romeo". Segnali di disgelo dopo mesi di tensioni.

Il premier parlerà con il presidente francese di Difesa Ue e di diversificazioni delle fonti di approvvigionamento per ridurre la dipendenza da Mosca. I due leader affronteranno anche il tema della Libia, della migrazione e i seguiti della Conferenza sul Futuro dell'Europa. 

Utenti Online

Abbiamo 1191 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine