ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Il presidente uscente al 51,4 contro il 43,6% di Borgonzoni: "Grande soddisfazione". Lo spread va giù. Partito democratico al 34,69% seguito dalla Lega al 31,95. Crollo M5S (4,74%). In Calabria vince Santelli

Published in Nazionale

"La Lega si conferma il primo partito con il 34,3%, in crescita di 3,5%, seguito dal M5s con il 17,9%, in calo di 2,9%, e dal Pd che arretra di 2,3%, attestandosi al 17,2%. A seguire Fratelli d’Italia (9,8%) che da fine agosto nei sondaggi ha sorpassato Forza Italia, oggi al 6,2% alla pari di Italia viva che fa segnare un aumento dell’1,4%. Da segnalare infine la crescita di Europa Verde che passa dall’1,2% al 2,2% e la flessione delle forze di Sinistra dal 2,8% all’1,7%". Sono i dati del sondaggio Ipsos che, per il Corriere della Sera, ha analizzato gli orientamenti di voto all'indomani del voto in Umbria. In base a questo sondaggio il Centro Destra avrebbe il 50,3%

Published in Attualità

Elezioni regionali in Umbria: botta e risposta sulle possibili conseguenze sul governo tra Matteo Salvini e il premier Giuseppe Conte dopo il trionfo del centrodestra. Il leader della Lega è andato all'attacco sottolineando la valenza nazionale di queste elezioni.  "E' un voto che ha anche una valenza nazionale - dice Salvini - Conte continua con la sua arrogante distruzione dell'Umbria, sbagliare è umano ma perseverare è diabolico...ogni giorno si apre un problema nuovo". L'esito delle elezioni  in Umbria è "un test da non trascurare affatto" - dice Conte - ma "noi siamo qui a governare con coraggio e determinazione, il nostro è un progetto riformatore per il Paese. Un test regionale non può incidere, se non avessimo coraggio e lungimiranza sarebbe meglio andare a casa tutti", afferma il presidente del consiglio a margine della seconda edizione di "Sindaci d'Italia", organizzata da Poste Italiane.

Published in Nazionale

Il segretario leghista si attende un buonissimo risultato, con la Lega ampiamente primo partito. Il Movimento punta tutto sulla Calabria

Published in Nazionale

Salvini: 'Vinciamo 6 a 0 sul Pd'. Lega al 12%. Si conferma crollo M5s. Pd perde ma è primo partito. Male Fi . A Cagliari il sindaco avanti

Published in Attualità

Con oltre il 10% dei voti scrutinati, il candidato presidente per il centrodestra Marco Marsilio è avanti nelle elezioni regionali in Abruzzo con il 48,49%. Seguono il candidato del centrosinistra Giovanni Legnini con il 34,09% e quella del Movimento 5 stelle Sara Marcozzi con il 16,68%. Lega primo partito con il 27,42%. M5s al 14,70%. Pd all'11,14%.

Published in Nazionale
Martedì, 26 Giugno 2018 05:31

Tracollo Pd, e ora?

Ricostruire "un campo progressista" con un "Partito democratico rinnovato al centro" oppure "ripensare tutto" superando il Pd? Gli esponenti dem tirano le somme all'indomani della pesante sconfitta subita ai ballottaggi delle amministrative. Il crollo delle roccaforti rosse Toscana ed Emilia Romagna, espugnate inesorabilmente dal centrodestra, ha acceso un dibattito interno sul futuro del Partito Democratico. Se da un lato l'ex ministro Carlo Calenda rilancia la proposta di un 'Fronte repubblicano' per "andare oltre il Pd", il segretario reggente Maurizio Martina si schiera a favore del partito ammettendo però la necessità di un "ripensamento collettivo".

Published in Attualità

Il centrosinistra viene travolto in Toscana e in Emilia. I Cinque Stelle si affermano ad Avellino e Imola, ma perdono Ragusa. Avanzano Lega e centrodestra un po' ovunque. È un vero e proprio ribaltone quello avvenuto in Toscana dove Pisa, Siena e Massa passano in blocco al centrodestra. A Pisa il nuovo sindaco è Michele Conti candidato di Lega, FI e FdI, che ha battuto Andrea Serfogli. A Siena Luigi De Mossi, con il 50,8% batte di misura il sindaco uscente Bruno Valentini (Pd) fermo al 49,2%. A Massa Francesco Persiani è al 56,6% e batte senza problemi Alessandro Volpe, sindaco uscente, fermo al 43,4%.

Published in Nazionale

Centrosinistra perde Catania ma conquista Brescia. A Imperia ritorna Scajola

Published in Attualità

“ Il risultato del 7 e passa per cento ottenuto alle elezioni regionali del Molise dal partito dei Popolari per L’Italia ripropone la sfida del rinnovamento del centrodestra italiano , una realtà largamente maggioritaria ma che ha il dovere di esplorare nuove forme di rappresentanza e di formazione politica capaci di coinvolgere le nuove generazioni e le comunità locali.

Published in Attualità

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1234 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa