ANNO XII  Maggio 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Facebook ha rimosso 837 milioni di contenuti di spam nel primo trimestre del 2018, quasi il 100% dei quali sono stati trovati e contrassegnati prima che qualcuno li segnalasse. E' quanto emerge dal Report sull'applicazione degli Standard della Comunità del social network in cui si precisa che sempre nel primo trimestre 2018 il social ha disattivato circa 583 milioni di account falsi "la maggior parte dei quali bloccati entro pochi minuti dalla loro creazione". Nel primo trimestre la stima è che fosse ancora falso il 3-4 per cento degli account attivi su Facebook.

Published in Tecnologia

La pérdida de clientes y los altos costes jurídicos relacionados con la filtración de datos personales desde la red social han provocado la decisión de cerrar la compañía

Published in Negocios esp

La actriz británica Catherine Zeta-Jones será la heroína de “Queen America”, la primera gran serie de Facebook, que entra así de lleno en este mercado ultracompetitivo.

Published in Cine esp

Per la prima volta il social network consentirà agli iscritti il diritto di fare appello contro le decisioni sulla rimozione di singoli post, per i quali sarà possibile richiedere una seconda opinione quando si ritiene ci sia stato un errore

Published in Tecnologia

Il fondatore e Ceo di Facebook è stato invitato dal Parlamento di Strasburgo ma lui non ha ancora dato una risposta. Dopo lo scandalo Cambridge Analytica e le due audizioni al Congresso degli Stati Uniti, l'Unione europea vuole togliersi qualche dubbio sul futuro del social più diffuso e amato del mondo

Published in Tecnologia
Il 10 aprile è stato il giorno delle rimonte. Se nel mondo del calcio la Roma ha raggiunto l'impossibile battendo il Barcellona dopo la sonora sconfitta del Camp Nou, è altrettando vero che Zückerberg è passato dal banco degli imputati a protagonista unico nella seduta del congresso Americano.
Published in Costume & Società
Mercoledì, 11 Aprile 2018 14:52

Facebook a pagamento?

La possibilità esiste. Facebook potrebbe sviluppare in futuro una versione pagamento. Finanziandosi con la pubblicità mirata, il popolarissimo social network è sempre stato gratuito. Ora però, dopo lo scandalo Cambridge Analytica sui profili 'bucati', qualcosa potrebbe cambiare. E' stato lo stesso fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, come si legge sul sito d'informazione tecnologica americano 'The Verge', a non escludere ieri questa ipotesi nel corso di un'audizione davanti al Congresso degli Stati Uniti.

Published in Tecnologia
Mercoledì, 11 Aprile 2018 14:31

Lo scandalo Facebook in breve

Mentre Mark Zuckerberg affronta le Commisioni del Congresso statunitense, lo scandalo che ha travolto Facebook assume contorni sempre più gravi. Ma cosa è successo esattamente? Di cosa deve rispondere il social più famoso al mondo?

Published in Economia & Finanza

Así lo aseguró su fundador, Mark Zuckerberg, en una nueva declaración.

Published in Negocios esp

«Peccato che di ste merde in divisa ne muoiano poche». Ha commentato così, su Facebook, un tale Franco Rebuffo, la notizia dell’incidente stradale avvenuto in provincia di Cuneo e a causa del quale hanno perso la vita due Carabinieri, Alessandro Borlengo e Giorgio Privitera.

Published in Cronaca

Utenti Online

Abbiamo 1596 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa