ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad Agorà, il programma condotto da Serena Bortone su Raitre, se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito, seguito dal Pd. Il 33,1% degli intervistati voterebbe per il partito guidato da Salvini, il 20,2% per il Pd. Il M5S otterrebbe il 18,5% delle preferenze, Fratelli d’Italia il 7,3%, Forza Italia il 7,0%. Seguono Italia Viva al 3,4%, Più Europa al 2,7%, La Sinistra con il 2%.

 
Published in Attualità

"Ho sbirciato i sondaggi, ma non si può parlare, se andiamo avanti così vinciamo". Così Matteo Salvini che, parlando a Gubbio delle regionali del prossimo 27 ottobre, aggiunge: "Dopo 50 anni si può liberare l'Umbria, si può cambiare".

Published in Attualità

Bagno di folla per il leader del Carroccio: 'Mattarella? Bisogna sempre portare rispetto' precisa. 'Contro il governo iniziative in ogni regione'. Sul palco anche Greta, una bimba di Bibbiano

Published in Nazionale

L'Italia ha assegnato il place of safety alla Ocean Viking, la nave di Sos Mediterranea e Medici senza frontiere con 82 migranti a bordo. Franceschini: 'E' la fine della propaganda di Salvini'. Il leader della Lega: 'Sono matti, questa è la resa'. Poi ai sindaci: 'Dite no a prendere rifugiati'. Di Maio: 'Evitare equivoci. L'Ue ha aderito a richiesta di prendere gran parte dei migranti'

Published in Nazionale

Incassata la fiducia alla Camera, il governo Conte è oggi al giudizio del Senato, dove è in corso il dibattito generale sulla fiducia. "Non la invidio - ha detto Matteo Salvini parlando a nome della Lega - presidente Conte-Monti. Si vede uno quando ha il discorso che gli viene da dentro e quando uno deve eleggere un compitino a cui non crede neanche lui. Siete passati dalla rivoluzione al voto di Casini, Renzi, Monti". "Torno a casa con una poltrona di meno, ma con tanta dignità in più. Lascio voi - aggiunge - a giudicare se questa operazione è di verità, e di coscienza: milioni di italiani non la pensano così".

Published in Attualità

Il governo Conte bis, dopo la fiducia al Camera, ottiene la fiducia anche al Senato con 169 sì,8 voti in più rispetto alla necessaria maggioranza politica di "quota 161". Ma per il secondo giorno consecutivo anche l'Aula di Palazzo Madama si trasforma in un ring tra Giuseppe Conte e il leader della Lega Matteo Salvini

Published in Nazionale

El primer voto de confianza para el gobierno "Conte bis" se logró sin peligro alguno para conseguir los números en el recinto legislativo, pero con una protesta en la calle convocada por Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia) con apoyo del exministro del Interior y presidente de la Liga Matteo Salvini, que invocó "elecciones, de inmediato" y bramó contra los "ladrones de soberanía".    El premier recibió la confianza en la Cámara de Diputados por 343 votos a favor y 263 en contra, y se dijo "satisfecho del resultado".

Published in Política esp

Bagno di folla per il leader della Lega Matteo Salvini a piazza Montecitorio. Manifestanti ed elettori lo seguono nel tragitto tra piazza Montecitorio e piazza Capranica dove c'è lo schermo della manifestazione. Salvini concede selfie e strette di mano. "Non mollare, Matteo, non mollare!", gli gridano i sostenitori. La presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che ha indetto la manifestazione di protesta,  è al fianco di Salvini e dal palco dichiara: 'Oggi avremmo potuto riempire piazza del Popolo per quanti siamo, altro che queste piazze!".

Published in Attualità
Domenica, 08 Settembre 2019 12:23

Toti: "Domani in piazza con Meloni e Salvini"

"Domani saremo in piazza con Giorgia Meloni e Matteo Salvini, perché credo che sia un buon segnale di unità delle opposizioni". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria e fondatore di Cambiamo, Giovanni Toti, entrando al forum Ambrosetti di Cernobbio.

Published in Attualità

"Un governo nato tra Parigi e Berlino e dalla paura di mollare la poltrona, senza dignità e senza ideali, con persone sbagliate al posto sbagliato". Così Matteo Salvini, in una nota arrivata subito dopo la lista dei ministri comunicata dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Lavoriamo - assicura il leader della Lega - come e più di prima, non potranno scappare dal giudizio degli Italiani troppo a lungo: siamo pronti, il tempo è galantuomo, alla fine vinceremo noi".

Published in Attualità

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1394 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa