ANNO XVIII Giugno 2024.  Direttore Umberto Calabrese

Italia viva e Azione separano le loro strade in modo definitivo. L'ex presidente del Consiglio: "Meglio finire questa telenovela che farci ridere dietro". La replica: "Statuto violato, nessuna separazione". 

Published in Nazionale

Dopo il divorzio (consensuale) rimane da assegnare la patria potestà del nome e dei gruppi di quello che doveva essere il Terzo Polo. 

Published in Nazionale
Domenica, 06 Agosto 2023 07:14

Nel Terzo Polo la tensione resta alta

Nella situazione presente, i margini di ricomposizione appaiono veramente esili, e non si esclude una possibile separazione dei gruppi parlamentari. 

Published in Nazionale

Conclusa la riunione dei gruppi parlamentari di Azione e Italia Viva al Senato. Una frattura definitiva sembra per ora scongiurata e si guarda a una lista comune per le Europee. 

Published in Nazionale

Mentre si fanno sempre più velenosi gli scambi di accuse tra i leader di Azione e Italia viva, il gruppo dell'ormai fu Terzo Polo a Palazzo Madama va verso la separazione, che costringerebbe l'ex ministro nel Misto insieme ai rossoverdi. 

Published in Economia & Finanza

Mentre si fanno sempre più velenosi gli scambi di accuse tra i leader di Azione e Italia viva, il gruppo dell'ormai fu Terzo Polo a Palazzo Madama va verso la separazione, che costringerebbe l'ex ministro nel Misto insieme ai rossoverdi. 

Published in Economia & Finanza

Mentre si fanno sempre più velenosi gli scambi di accuse tra i leader di Azione e Italia viva, il gruppo dell'ormai fu Terzo Polo a Palazzo Madama va verso la separazione, che costringerebbe l'ex ministro nel Misto insieme ai rossoverdi. 

Published in Economia & Finanza

Volano gli stracci anche se entrambi i leader sarebbero intenzionati a mantenere il silenzio sulla vicenda. Italia Viva intanto andrà a congresso.

Dopo la rottura volano gli stracci. Il leader di Azione, Carlo Calenda, e quello di Italia viva, Matteo Renzi, dopo il divorzio continuano a scambiarsi accuse sulla fine del Terzo polo. E il 'botta e risposta' va avanti senza esclusione di colpi. Comincia in tarda mattinata l'ex ministro Calenda, che chiede ai suoi di mantenere un "rigido silenzio stampa".

Published in Cronaca

"Extra ecclesia nulla salus": le frizioni tra Matteo Renzi e Carlo Calenda hanno avuto la conseguenza di smorzare l'effervescenza della corrente riformista del Nazareno, che chiede a Schlein un compromesso sui temi più controversi. 

Published in Nazionale
Mercoledì, 12 Aprile 2023 14:50

Calenda: "Renzi sciolga Italia Viva"

Il leader di Azione: "Se da due partiti non nasce un partito ma ne nascono tre significa semplicemente che vuoi tenerti le mani libere". E incalza l'ex premier "Il nostro progetto non può dipendere da una persona che per il 90% del suo tempo pensa ad altro." 

Published in Nazionale

Utenti Online

Abbiamo 672 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine